Ciampino, l’uomo scorge sé stesso: ritorna il Mercato dell’Antiquariato

“Quest’oggetto non ha mai avuto un’utilità pratica. Proprio per questo mi piace. È un pezzetto di storia che si sono dimenticati di alterare. È un messaggio che proviene da cento anni fa ed è un peccato non saperlo decifrare.” cit. Orwell
Continua il consueto appuntamento nella città di Ciampino con il Mercatino dell’Antiquariato o Quasi, che si terrà la prima domenica del mese di Ottobre, dalle ore 8:00 alle ore 20:00 all’interno antiquariato Ciampinodel Piazzale del Municipio. Tutti i cittadini sono invitati a partecipare a questo importante evento nel quale passato e tradizione si riconciliano con il presente, in un misto di emozioni che possono far rievocare vecchi ricordi o antiche passioni. L’antiquariato rimane una della forme di collezionismo più antiche, rintracciabili anche nell’antica Roma, nella quale si era disposti a pagare fortune per acquistare opere dei maestri Greci; l’arte di collezionare, anche opere di minori, è insita nell’uomo, nella sua smania estetica. Collezionare oggetti come espansione del proprio corpo: è questo ciò che spinge l’uomo all’antiquariato. Il Mercatino di Ciampino vuole tentare di riportare in auge quest’antica arte, offrendo al pubblico l’occasione di scorgere nelle opere d’antiquariato, sé stessi.
Davide Brugnoli

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*