Albano, bilancio della programmazione culturale estiva

Il concerto conclusivo del Festival della Rotonda, svoltosi domenica 24 settembre u.s., ha chiuso la programmazione estiva, curata Albano estivadall’Assessorato Cultura, Turismo e Spettacolo. Un calendario molto ricco che ha visto l’Amministrazione Comunale impegnata nell’organizzazione di ben undici manifestazioni di grande interesse e partecipazione. Nell’ordine: Festa della Musica, A ‘na certa Canti e Briganti, Atmosfere del Mondo Romano Antico, Borghi di Vini, Sorsi d’Arte, Anfiteatro Festival, Rassegna Estiva Cinematografica, Cecchina e Pavona Estate e Bajocco Festival. Sull’argomento è intervenuto il Consigliere comunale, Anna Di Baldo: «E’ stata una stagione estiva davvero molto lunga, siamo partiti con la Festa della Musica esattamente in occasione del solstizio d’estate per concludere, solo qualche giorno fa, con il concerto di chiusura del Festival della Rotonda. Possiamo tranquillamente dire di aver raggiunto l’obiettivo che ci eravamo prefissati: coprire tutto la stagione estiva con eventi e artisti di qualità. Abbiamo riempito le serate anche di quei cittadini che o per scelta o per impossibilità sono rimasti in città durante il periodo feriale, a dimostrazione del fatto che la cultura può assumere anche un valore sociale». Soddisfatto anche il Consigliere Vincenzo Santoro: «Si tratta di iniziative che vanno ad affiancarsi al complessivo progetto di valorizzazione e promozione del nostro territorio, che abbiamo messo in atto per promuovere al meglio il patrimonio storico, archeologico, architettonico, naturalistico e culturale di Albano Laziale. Tutto questo anche per ampliare sempre di più l’offerta turistica». Delle politiche culturali ha parlato anche il Sindaco Nicola Marini: «A conclusione della programmazione estiva, non possiamo che essere soddisfatti. Un’organizzazione impeccabile, soprattutto alla luce delle nuove e restrittive prescrizioni in materia di “safety” e “security” emanate dalla Prefettura. Direttive che la nostra Amministrazione ha recepito e rispettato, come dimostra il plauso della Questura di Roma in occasione del Bajocco Festival. Il ricco calendario estivo – ha aggiunto il primo cittadino – dimostra con chiarezza la nostra volontà di rendere Albano Laziale una città sempre più ricettiva, capace di attrarre migliaia di persone per visitare e vivere il nostro territorio».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*