Velletri 2030, ultimo Rapporto ASviS: Italia non è in una condizione di sviluppo sostenibile

L’Associazione Velletri 2030 in un Comunicato inviato a tutti i suoi partecipanti, segnala un dato sconfortante per l’Italia: da quanto emerge dall’ultimo rapporto dell’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS), presentato lo scorso 28 settembre alla Camera dei Deputati, l’Italia  non è in una condizione di sviluppo sostenibile. Di seguito il Comunicato dell’Associazione Velletri 2030.

Velletri sviluppoNonostante i progressi compiuti in alcuni campi nel corso degli ultimi anni, l’Italia non è in una condizione di sviluppo sostenibile come definita dall’Agenda 2030 adottata il 25 settembre del 2015 dai 193 Paesi dell’Onu. Con gli attuali andamenti, l’Italia non sarà in grado di centrare né gli Obiettivi da raggiungere entro il 2020, né quelli fissati al 2030, a meno di un cambiamento radicale del proprio modello di sviluppo. E’ quanto emerge dal Rapporto dell’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS) illustrato alla Camera dei Deputati lo scorso 28 settembre dal Prof. Enrico Giovannini, alla presenza del vicepresidente della Camera dei Deputati Marina Sereni, del ministro dell’Economia e delle Finanze Pier Carlo Padoan, e di una platea invitata di politici, accademici e rappresentanti del mondo industriale, il tutto accompagnato da una larga copertura mediatica.
Tra le iniziative promosse da ASviS per cercare di centrare gli Obiettivi (Goal) dell’Agenda 2030, si citano:
Sviluppo di strumenti statistici e analitici per monitorare il cammino dell’Italia verso gli Obiettivi dell’Agenda 2030 e valutare l’impatto delle politiche. In particolare, la piattaforma ASSET, sviluppata da Forum PA e disponibile liberamente sul sito ASviS, un sistema di analisi grafica che permette di visualizzare i valori e gli andamenti degli indicatori SDGs (Sustainable Development Goals nell’acronimo inglese) in tre modalità: grafici, mappe e tabelle. Essa è alimentata da 168 indicatori di base, per lo più di fonte ISTAT, suddivisi per Goal e permette di visualizzare l’andamento degli indicatori compositi dei 17 Goal a partire dagli indicatori di base.
Predisposizione di un Piano nazionale per l’Educazione alla Sostenibilità insieme al Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca (MIUR), elaborato dal Gruppo di lavoro “Scuola, Università e Ricerca per l’Agenda 2030”, con lo scopo di trasformare il sistema di istruzione e formazione – dalla scuola al mondo della ricerca – in agente di cambiamento verso un modello di sviluppo sostenibile, facendo in modo che in ognuno degli ambiti di intervento le politiche del MIUR siano coerenti con i 17 obiettivi dell’Agenda 2030. L’assunto e’ che il futuro lo costruiranno i giovani, e non e’ piu’ possibile che un ragazzo esca dall’universita’ senza conoscere l’Agenda 2030 e gli Obiettivi (SDGs –  Sustainable Development Goals nell’acronimo inglese).
Impegni concreti sui temi dello Sviluppo Sostenibile per le nostre città da parte di tutti i Sindaci delle Città Metropolitane, in linea con la “Carta di Bologna” firmata dai Sindaci delle Città Metropolitane lo scorso 8 giugno. Il protocollo identifica gli obiettivi da raggiungere nei prossimi anni, in linea con l’Agenda 2030, ed è il primo passo strutturato e concreto delle Città Metropolitane sul fronte della sostenibilità ambientale.
Mobilitazione delle forze politiche affinchè esse incorporino nelle piattaforme elettorali i temi dell’Agenda 2030, così da trasformare i prossimi cinque anni nella “legislatura per lo sviluppo sostenibile”, per migliorare il benessere di tutti i cittadini e la qualità dell’ambiente
Il tema dello Sviluppo Sostenibile sarà oggetto del Seminario Sviluppo Sostenibile per dare un futuro alla vita e un valore al futuro –sabato 7 ottobre, 2017, ore 16:00, c/o Sala MicaraCuria Vescovile San Clemente, Velletri. Il Seminario, organizzato da Velletri 2030 in collaborazione con la Diocesi Suburbicaria Velletri-Segni e con il patrocinio della Città di Velletri, partendo dal messaggio dell’Enciclica “Laudato sì” di Papa Francesco, coprirà l’Agenda 2030 delle Nazioni Unite e le iniziative italiane, per concludersi con il ruolo del capitalismo per lo sviluppo sostenibile.

La Locandina dettagliata è pubblicata sul sito web e la pagina Facebook di Velletri2030, nonchè a livello nazionale sul sito ufficiale ASviS all’indirizzo:
http://www.asvis.it/public/asvis/files/Locandina_Convegno_7_ottobre.pdf

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*