La Rosavolley compie 20 anni!

Festa, gioia, passione e commozione. Tanti gli ingredienti in un pomeriggio vissuto tutto d’un fiato, con tanti atleti e partecipanti a condividere l’evento. E’ accaduto sabato scorso nella palestra del Liceo Scientifico Landi a Velletri dove la Società Rosavolley Velletri ha festeggiato il suo 20° anno di attività e presentato la sua stagione 2017/18, accadimento officiato per la prima volta nella propria storia.

rosavolley velletriUna cerimonia breve, di meno di un’ora e mezza in cui si è condensato un mixer di emozioni e sensazioni uniche e del tutto particolari. Il Sodalizio rossonero, tutto al femminile tranne qualche maschietto nell’Amatoriale Mista, ha preparato al meglio l’evento, non facendosi mancare nulla a partire da casse acustiche, mixer e musica, il tutto gestito da noti componenti di una band locale. Si è iniziato intorno alle ore 17.20, con accompagnamento musicale preparatorio, quando lo speaker ha iniziato a salutare gli astanti e ad introdurre i temi inerenti la programmazione della stagione appena iniziata. Dopo l’introduzione, si è passati a presentare le varie rappresentative societarie che scenderanno in campo con la divisa societaria nei vari campionati provinciali e regionali. Sulle note della nota Marcia di Radetzky, scandita dalle casse, sono entrate in campo, accompagnate da ritmo cadenzato con le mani, una ad una prima le atlete della 2^ Divisione guidate da Paolo De Florio; a seguire l’Amatoriale Misto con tecnico Marco Ferruzzi e l’Amatoriale Femminile allenata da Piero Ronsini.

Quindi le formazioni più giovani a partire dalle Under 14 ed Under 16, gestite dai citati De Florio e Ferruzzi, ragazze che per ora si stanno allenando insieme ma poi si divideranno nei due gruppi agli inizi dei relativi tornei specifici. E’ stata poi la volta delle piccolissime del Minivolley, applauditissime dal folto pubblico di genitori, parenti ed amici, i cui Corsi sono tenuti da questa stagione dall’esperta Loredana Melaranci e che stanno riscuotendo notevole successo a giudicare dal numero di iscrizioni prevenute. Nel particolare, questo Gruppo è stato diviso in Palla bloccata per coloro che si approcciano per la prima volta alla disciplina ed in palestra ed in Primo Livello per coloro che in qualche modo hanno già dimestichezza con i fondamentali. Queste ultime giovani tra breve formeranno anche l’ossatura dell’Under 12, rappresentativa che disputerà un Campionato federale riservato alle nate nel biennio 2006-2008 per permettere alle stesse di cimentarsi per la prima volta nella loro carriera agonistica con le pari età della vasta provincia romana e vestire la maglia di gara su campo ufficiale di gara.

Per concludere la presentazione delle compagini in rossonero, ecco la Prima Squadra societaria, la Serie D Femminile, che disputa con lo stesso organico anche il Campionato Under 18 Elite, in quanto formata da tutte giovani sotto i 18 anni di età. Ciò per scelta societaria, per far fare le ossa, come si dice in gergo sportivo, in un campionato, quello della D composto da formazioni di ragazze maggiorenni e quindi più esperte. Sulle note della famosa marcetta di Strauss, le protagoniste sono entrate ad una ad una, chiamate dallo speaker ed accompagnate ai lati dal corridoio creato dalle piccolissime del Minivolley che davano loro il classico “cinque” al rispettivo passaggio. Un’entrata spettacolare, stile giocatori del basket americano, accompagnata dagli appalusi e dalle ovazioni degli astanti, veramente ben riuscita. Sono stati inoltre presentati tutti i tecnici del Team sopra menzionati, schierati ai lati del presentatore, affiancati agli attuali Dirigenti e dal Presidente, in segno di unità di intenti, compattezza e solidità di Gruppo. Illustrata, anche se in breve, l’attività che Melissa Cantalini andrà a breve a svolgere in forma promozionale presso le Scuole Primarie e Secondarie del vasto territorio cittadino, previa presentazione di apposito progetto “ad hoc”. Momento importante dell’evento è stata la classica Benedizione delle maglie da gioco, officiata da Don Andrea Pacchiarotti della Chiesa San Giovanni Battista di Velletri, in cui i vari capitani o rappresentanti delle singole compagini hanno esposto e fatto benedire simbolicamente dal sacerdote l’indumento che indosseranno, impegnandosi a nome delle compagne e della Società di appartenenza.

Lo speaker ha poi proseguito ad illustrare in breve le iniziative che intende portare avanti il Club di Viale Regina Margherita nel corso dell’anno e gli strumenti web e social su cui trovare notizie, informazioni, articoli di stampa, foto, curiosità ed in genere aggiornamenti inerenti l’attività in essere. Al termine di questa prima fase ha preso la parola il Presidente Ferruccio Pennacchi, lo stesso che è ed è stato sempre al timone dal primo giorno ad oggi della sua creatura, che, con la voce che man mano andava sempre più a frammentarsi per la commozione, ha ringraziato tutti, gettando il classico cuore oltre l’ostacolo. Un intervento, tutto anima e passione, sincero, aperto, in cui il personaggio si è mostrato tutto com’è nella realtà, innamorato e partecipe della sua Società. Un discorso molto apprezzato da tutti.                      

La scaletta poi indicava la celebrazione del 20° Anniversario di attività della Società Rosavolley Velletri, creata nel lontano 29 Luglio 1997 dalla passione di un manipolo di appassionati, accumunati dalla comune predilezione per lo sport sotto rete. Preceduti dalla singola presentazione nominativa, sono indi stati gratificati con una classica targa ricordo commemorativa i Dirigenti originari che diedero vita al Club e poi le Atlete che costituirono la prima formazione a scendere in campo con le maglie sociali in un campionato della Federvolley. Inutile sottolineare che alla consegna del presente agli ed alle interessate, emozioni, sensazioni, brividi e commozione l’hanno fatta da padroni assoluti. In quei momenti emotivamente convulsi, qualcuno è riuscito anche a spiccicare qualche parola, sotto il cliccare dei flash delle macchinette e dei cellulari e le riprese video per immortalare il momento.     

I ringraziamenti ai Dirigenti operativi attuali, agli Sponsor, ai musicisti ed a tutti coloro che hanno collaborato per la riuscita dell’evento hanno preceduto l’atto finale della manifestazione, cioè il buffet conclusivo ed il taglio della megatorta del 20° Anniversario cui sono stati invitati a partecipare tutte le atlete, dirigenti, tecnici e spettatori in segno di continuità, aggregazione, unità di intenti, partecipazione e condivisione.

E’ stato veramente un bel pomeriggio passato insieme, una festa ben riuscita ed indimenticabile che rimarrà nella mente e nel cuore di più di qualcuno.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*