Velletri – Cambio alla guida dell’Associazione Memoria ‘900

Cambio al vertice per l’Associazione Culturale Memoria ‘900: nel pomeriggio di venerdì, presso la nuova sede Unicoop Tirreno di Corso della Repubblica, gentilmente messa a disposizione, si è tenuta un’importante e partecipata assemblea per la realtà veliterna. Oggetto della discussione è stato in primis il cambio alla guida: sono arrivate, infatti, le dimissioni del presidente in carica Cristina Turchi.

 

memoria '900 velletriQuest’ultima, che ha guidato l’associazione dalla sua nascita, per sopraggiunti impegni di lavoro ha dovuto cedere il passo, anche se continuerà il suo rapporto di collaborazione e partecipazione. Si è quindi discusso per individuare il suo successore, e all’unanimità è stato scelto Gaetano Campanile, già vice-presidente. Il suo posto è stato preso dalla professoressa Emanuela Treggiari.

 

Il direttivo, invece, resta immutato in quanto ha una durata quadriennale. Oltre alla fondamentale elezione del presidente, però, l’assemblea ha discusso di nuove proposte provenienti da soci e cittadini, per stilare le linee guida dell’attività che andrà svolta nel prossimo anno. Sono emersi numerosi progetti, alcuni dei quali molto interessanti, che porteranno l’Associazione a confrontarsi con altre realtà – culturali e non – sempre con l’intento principale di far luce su aspetti sconosciuti o dimenticati della ricca e variegata storia di Velletri.

 

E’ al via il progetto Cinema, che si occuperà di portare avanti un lavoro di ricerca sui numerosi attori, registi, scenografi che hanno avuto (o hanno) rapporti con la nostra città, nella speranza di creare un quadro più completo possibile – grazie anche all’aiuto di esperti del settore – del rapporto tra il Cinema e Velletri. Varie proposte hanno riguardato anche l’aspetto eno-gastronomico, con un lavoro da organizzare sui prodotti tipici di Velletri e le aziende che dall’inizio del Novecento in poi lavorano in zona, con intere generazioni impegnate in mestieri tipici del nostro territorio. In dirittura d’arrivo anche un progetto di stampo letterario, sulla figura di Giorgio Bassani, scrittore ed intellettuale di cui ricorre nel 2016 il centenario dalla nascita, che insegnò a Velletri nei primi anni Cinquanta. I gruppi di lavoro sono già operativi, e con le tempistiche necessarie allo svolgimento di ricerche, interviste, risorse si vedranno i primi frutti di un lavoro certosino e organizzato. Nel frattempo tutta l’Associazione rivolge un sentito ringraziamento a Cristina Turchi per il lavoro svolto finora con passione e impegno, e porge i migliori auguri di buon lavoro al presidente Gaetano Campanile e alla vice-presidente Emanuela Treggiari per la loro nuova avventura alla guida dell’Associazione.

 

Rocco Della Corte

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*