“In-versi” ogni terzo giovedì del mese al Club 55: ombre e luci sui poeti maledetti francesi

in versi romaNella poetica e decadente cornice metropolitana della zona pedonale del Pigneto, perfetta collocazione per intonar rime ed accordar strumenti, prenderà il via la Rassegna di poesia e musica “Incontri in-versi” a cura di Antonella Spirito, Madana Marco Rufo e l’eccentrico ingegnere ed inventore Umberto Baruffaldi.

Un viaggio nel tempo e nello spazio attraverso repertori lirici emusicali , raccontati ogni volta in maniera informale ed imprevedibile ed accompagnati dal suono di strumenti evocativi come l’organetto, il clarino, il clavicembalo, l’oboe ed altre insolite e bizzarre combinazioni. Nove appuntamenti, ogni terzo giovedì del mese nel salottino vintage del Club55 in via Perugia 12-14 (Roma).

Primo appuntamento giovedì 19 ottobre: “Ombre e luci sui poeti maledetti francesi”…
…superare il concetto banalizzante che vuole i poeti Simbolisti Francesi come personaggi oscuri e negativi, esplorando tutti gli aspetti di cui poco si parla, dall’ironia dissacrante alla bizzarria dei modi e stili, dall’ irrimediabile malinconia ad un atteggiamento d’Idillio infantile, fino alla sublimazione di tutto il male in un insospettabile slancio di Bellezza e Poesia; un felice ed insolito connubio artistico tra i repertori letterari simbolisti e la musica esistenzialista francese.

-Voce recitante e canto: Antonella Spirito
-Musica: Madana Marco Rufo (organetto cromatico)
-Daniele Veroli (clarinetti)
Ingresso a sottoscrizione: 5 euro
Apericena (20.00-20.45): 8 euro
Ore 21.00: Inizio Spettacolo
info: 3287321935

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*