Il Toukon di Velletri sul podio agli italiani

Il motto scelto dalla società veliterna Toukon Karate-do è quello giusto- facciamo i fatti, non parole- ancor più vero in questa stagione sportiva che si va concludendo con una serie di risultati davvero rilevanti sul panorama dello sport locale e nazionale. La finale del campionato italiano di karate categoria esordiente B kumite disputatasi a Riccione lo scorso 7 e 8 ottobre, ha offerto uno spettacolo per la qualità degli atleti qualificatisi che vi hanno preso parte. Ad affrontarsi sui tatami i migliori atleti della categoria che avevano superato la qualificazione regionale conquistandosi l’accesso alla gara più importante dell’anno, quella che mette in palio il titolo di campione italiano. Due gli atleti veliterni a rappresentare la città, entrambi appartenenti al Toukon karate-do, cresciuti e guidati dal maestro Luca Nicosanti: Francesco Leoni e Gabriele De Angelis, tutti e due amanti del karate con il vero spirito guerriero.

toukon velletriUna gara da gran spettacolo quella di Francesco Leoni , che nella categoria -70 kg , con circa 40 atleti in categoria ha dimostrato di avere il fattore x, superando tutti i turni e conquistando una medaglia d’argento che ha il sapore dell’oro per una tecnica che non è stata assegnata e che avrebbe permesso di conquistare il gradino più alto del podio. Il podio più importante per l’atleta veliterno che conquista così, per meriti sportivi la cintura nera I Dan, come prevede il regolamento federale.

Una gara altrettanto entusiasmante e più complicata quella che ha visto protagonista Gabriele De Angelis che ha dovuto cimentarsi in una categoria con circa 70 atleti reggendo pienamente  il confronto con gli atleti più rilevanti sul panorama nazionale, vincendo il primo turno 8-0 e così di seguito, offrendo al pubblico presente una sintesi emozionante della qualità della prestazione, fermato solo per seishu con il campione italiano in semifinale di pool. La gara per Gabriele si conclude con un quinto posto.fermato solo dal seishu in finale di pool con l’atleta che conquisterà il titolo di campione italianofermato solo per seishu con il campione italiano in semifinale di pool. La gara per Gabriele si conclude con un quinto posto.. fermato solo per seishu con il campione italiano in semifinale di pool. La gara per Gabriele si conclude con un quinto posto. Una gara importante che si conclude con un 5° posto nel medagliere per un atleta che avrebbe davvero meritato di più, ma che comunque si attesta tra gli atleti di interesse nazionale.

Ampiamente soddisfatto il maestro Luca Nicosanti, direttore tecnico del Toukon e maestro di questi atleti con i quali sta raccogliendo i frutti di un allenamento serio e professionale che ha portato la società veliterna Toukon karate-do tra le migliori società federali.

Ora si torna a lavorare nella palestra del PalaBandinelli, testimone di questi grandi risultati per fare ancora e sempre meglio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*