Gianluca Tinto “Fondamentale la valorizzazione del settore giovanile, pronti ad una grande stagione in casa Puntovolley Libertas”

Punto di forza della società Puntovolley Libertas è la valorizzazione del settore giovanile. Nel giro di interviste dei tecnici della società genzanese, questa settimana abbiamo incontrato il mister Gianluca Tinto che ci parla dei vari gruppi da lui allenati e delle prospettive per la stagione che sta avendo inizio in questi giorni. Gianluca Tinto allenatore 1°grado 2°livello.

Mister ci parli della sua esperienza da tecnico e cosa ha pensato quando le è stato proposto di collaborare in questo nuovo progetto Puntovolley Libertas

puntovolley libertas genzano“Provengo da un’esperienza di tecnico; ho infatti allenato cinque anni nelle giovanili a Grottaferrata dove in pratica ho iniziato questo lavoro. Vorrei ringraziare la società del Grottaferrata.  Lo scorso anno ho avuto modo di   collaborare anche con la Puntovolley con Marco Silvino di Eduardo e ho conosciuto l’ambiente e il modo in cui lavoravano. Quest’anno ho ricevuto la proposta di collaborazione dalla Puntovolley Libertas, società punto di riferimento per l’intera pallavolo laziale, e ho subito accettato di lavorare a tempo pieno con loro e di crescere a livello personale e tecnico. Un grazie alla società Puntovolley Libertas con in testa Barbara de Filippis presidente della Puntovolley Libertas e Marcello Federico presidente della Libertas Genzano per la fiducia accordatami”.

Ci parli nel dettaglio dei gruppi che allena e gli obiettivi della stagione

“Partiamo dal gruppo under 13 provinciale femminile formato da ben 18 atlete che hanno quasi tutte quest’anno iniziato ad avvicinarsi al mondo della pallavolo. Prevalentemente atlete 2005-206. Stiamo lavorando sui primi fondamentali della pallavolo e a farle appassionare verso questo splendido sport. Poi c’è il gruppo under 14 femminile elite dove la gran parte di atlete ha già esperienza di qualche anno. Proprio per questo abbiamo deciso di partecipare ad un campionato elite per aver una maggiore crescita durante l’anno e confrontarsi con squadre con un livello alto. L’under 18 femminile invece è un gruppo di 18 ragazze. Squadra che giocava insieme già da qualche anno quindi molto affiatata, con un paio di innesti provenienti da altre società. Parteciperemo ad un campionato di elite.  Il nostro obiettivo principale è quello di crescere e creare un serbatoio per la prima squadra. Non sarà un campionato facile, però importante per la crescita delle ragazze dal punto di vista tecnico e umano. Lo stesso gruppo parteciperà ad un campionato di terza divisione femminile provinciale che è un campionato ci potrà far crescere dal punto di vista dell’esperienza perché incontreremo squadre con atlete più grandi di noi. Infine c’è il gruppo amatoriale composto da 30 persone, dove la maggior parte si sono appassionate e avvicinate a questo sport essendo genitori di atlete che si allenano con noi. Ci alleniamo con l’amatoriale due volte a settimana. Con loro puntiamo ad una piccola crescita a livello tecnico e soprattutto a creare un bel gruppo di amici. Parteciperemo alla Coppa Olimpia e alla coppa Uisp”

Per concludere, quali i propositi per la stagione che sta per iniziare sia da tecnico che da giocatore della c maschile?

“Per me è una nuova avventura e c’è grande attesa. In specie per la under 18 elite femminile dove incontreremo squadre con atlete che giocano anche in campionati regionali di serie d e c, e proprio questo ci sarà da sprone per impegnarci e crescere al massimo e un modo per migliorarci e toglierci qualche soddisfazione. Come giocatore invece della serie c maschile della Puntovolley guidata dal mister Marco Silvino di Eduardo, siamo pronti per una grande stagione dove daremo il massimo siamo un gruppo coeso dalla grandi potenzialità”.

Alessandro de Angelis

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*