Un venerdì a un passo dal cielo ad Albano con l’iniziativa “Un, due, tre… Stella”

Il 27 ottobre, presso il Complesso Santa Maria delle Grazie di Albano laziale, un’intera serata sarà dedicata alla manifestazione “Un, due, tre… Stella” che prevede diversi eventi, dalle conferenze agli spettacoli, legati dal leitmotiv delle stelle.   

albano uno due tre stellaCome sottolineato dalla denominazione dell’incontro, uno dei più amati e mai fuori moda giochi d’infanzia, l’oggetto sul quale si concentra la fitta programmazione della giornata è il delicato problema della crescita di un bambino che, al pari dei corpi celesti, nasce illuminato e solo con l’aiuto del contesto di riferimento (famiglia, società) e agli ambienti frequentati (scuola) potrà mantenersi tale o, in caso contrario, essere spento nella sua evoluzione.

Momenti di approfondimento sulla psicologia e attività più ampiamente culturali sono le coordinate sulle quali si le inquadra “Un, due, tre… Stella”, in modo tale da far riflettere sull’importanza di ogni tipo di contatto, sia sotto l’aspetto della qualità della relazione con l’altro, sia da quello della conoscenza, con il suo conseguente potere terapeutico.

Proprio l’idea che la psicoterapia sia una delle molteplici opportunità di trasformazione e cambiamento, e non solo l’unica via per prendersi cura di sé stessi, sarà il nucleo dal quale venerdì 27 ottobre, a partire dalle ore 17.00, prenderà avvio l’iniziativa, nel Complesso di Madonna delle Grazie di Albano Laziale, in Via dell’Anfiteatro Romano, 18. Ad aprire la ricca offerta della serata, formativa ma anche di intrattenimento, sarà l’“Introduzione alla Dislessia, un approfondimento per genitori e docenti”, al quale farà seguito la proiezione del film di Aamir Khan “Stelle sulla terra”. Alle ore 19.00 è fissata la presentazione del progetto del Centro FA.REraerC – Famiglie Responsabili e creative di Pavona, ideato dall’Università Popolare delle Scienze Psicologiche e Sociali LINFA, la Biblioteca diffusa e itinerante Giovanna d’Arco, insieme ad APPSI – Approccio Psicomotorio, in collaborazione con l’Associazione Spazio Counseling. In proposito il Consigliere Comunale di Albano Laziale Annarita Garbini, l’Assessore alla Cultura del Comune di Lanuvio Alessandro De Santis, Filomena Assunta Mignogna, Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo “Antonio Gramsci” e il Direttore del Consorzio SBCR Giacomo Tortorici.

Largo spazio sarà dedicato anche alla musica, al potere del suono e delle emozioni che saranno trasmesse dall’esibizione del coro “VOCINARIA”, sotto la direzione dei Maestri Emiliano Begni e Gina Fabiani, ormai al quinto anno di attività e sempre più radicato e conosciuto nel territorio castellano. In chiusura, alle 20.00, la conferenza-spettacolo “1, 2, 3, stella! Conferenza per una stella che nasce: monologo per una matita, un pianoforte, un astronomo”. La rappresentazione, che concluderà in tema l’intero evento, sarà curata e interpretata da Donatella Giovannangeli, insieme a Paolo Sentinelli e Fabrizio Vitali. Per ulteriori informazioni e indicazioni è attiva l’email biblioteca@unilinfa.it o il numero telefonico 3917709041, ma l’appuntamento con questa iniziativa, da volano anche per le numerose attività stagionali degli enti organizzatori, resta fissato, proprio come le stelle, venerdì 27 alle 17.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*