Archeologia e Turismo nel Lazio

Venerdì 27 ottobre dalle ore 13.00 alle 14.30, presso la Sala Velia del Parco Archeologico di Paestum il presidente del Parco ArcheologiaParco regionale dei Castelli Romani, Sandro Caracci, parteciperà  alla conferenza della BMTA (Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico) dove sarà presentato uno spaccato di “Archeologia Romana. Lungo il  basolato della  Via Appia Regina Viarum”, antica e famosa strada consolare disseminata di siti archeologici e attrazioni turistiche.
Per l’occasione, l’Agenzia Regionale del Turismo, in collaborazione con la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per l’area metropolitana di Roma, la Provincia di Viterbo e l’Etruria Meridionale, promuoverà la prima pubblicazione dedicata a coloro che vogliono scoprire il tratto laziale della grande via e tutte le eccellenze presenti intorno ad essa. Si tratta della prima guida “parlante”, innovativa del territorio laziale che gravita intorno alla grande strada consolare. Descrizioni,  disegni storici, fotografie, mappe articolate e specifiche per i camminatori e soprattutto contenuti multimediali approcciabili tramite QR-code dedicati. Le otto tappe dell’Appia laziale sono arricchite da storytelling, approfondimenti, curiosità e suggerimenti che permettono di confezionare varie tipologie di viaggio da Roma al Garigliano.
Un importante spazio sarà dedicato ai Parchi regionali che attraversano il sud del Lazio e veicolano l’archeologia romana sul territorio, tra questi il Parco regionale dei Castelli Romani che possiede itinerari lungo tratti di questa importante arteria romana, dove storia e natura si fondono per rivelare le suggestive eccellenze di una civiltà antica alle porte della città di Roma.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*