L’As Kick Boxing Castelli Romani guidata dal maestro Tommaso D’Adamo presente all’evento più importante dell’anno con ben sei atleti

Sono in partenza gli atleti dell’As Kick Boxing Castelli Romani qualificati ai campionati mondiali unificati WTKA 2017 che si svolgono a Marina di Carrara. Dopo aver partecipato alle tre fasi interregionali (Velletri-Napoli e Potenza) ed essersi qualificati per le finali dei campionati italiani sono stati convocati dalla Federazione all’evento più importante dell’anno gli atleti: Fabiol Arapaj, Alessio Cugini, Emanuele Gargiulo, Filippo Deserti, Leonardo Antonelli e Simone Bastianelli. Soddisfatto il maestro Tommaso D’Adamo.

kick boxing castelli romaniAver sei atleti convocati per un evento di rilevanza mondiale è un’immensa soddisfazione e segno che in tutti questi anni il lavoro sta pagando. Gli atleti si sono allenati duramente per ben due mesi e adesso speriamo che riescano ad esprimersi come il maestro gli ha insegnato. Il presidente mondiale Cristiano Radicchi, vista oramai la grande professionalità ha rinnovato la carica di coordinatore dei mondiali al maestro D’Adamo che si presenta ai mondiali unificati WTKA non solo con sei atleti ma con un gruppo di giudici ed arbitri oramai ben consolidato. I mondiali unificati WTKA si svolgono nel complesso fieristico Carrarafiere con ben sette aree per la kick boxing contatto leggero, quattro ring per il contatto pieno, due gabbie per la MMA, sette aree per il karate e cinque aree per il kung fu. L’evento si svolge su ben quattro giorni.

Al via mercoledì 25 ottobre con la registrazione atleti e il controllo del peso. Giovedì 26 ottobre mattina inaugurazione con sfilata di tutti gli atleti, giudici ed arbitri sul lungo mare di Marina di Carrara e alle ore 13 in programma l’inizio delle eliminatorie. Venerdì’ 27 e Sabato 28 Ottobre si svolgeranno le eliminatorie e Domenica 29 Ottobre le finali di tutte le discipline. Facciamo un in bocca al lupo a questi ragazzi dell’As Kick Boxing Castelli Romani che rappresentano la nostra città all’evento più importante dell’anno.

Alessandro De Angelis

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*