Al Gran Premio Internazionale di Venezia Targa del Leone d’Oro a Edoardo Baietti, “Miglior Attore di Teatro 2017”

Edoardo Baietti targa del leone d'oro venezia attore teatroÈ il veliterno Edoardo Baietti ad essersi aggiudicato a Venezia la Targa del Leone d’Oro di San Marco per meriti artistici. Con protocollo ufficiale del 30/09/2017 Edoardo è stato nominato dal Comitato di Presidenza del Gran Premio Internazionale di Venezia “Miglior Attore di Teatro 2017”. Un riconoscimento prestigioso ed ambito, assegnato fin dagli anni ’40 nel cuore scintillante di Venezia.

Edoardo Baietti Venezia Teatro leone d'oroEdoardo, attore attivo fin dai primi anni 2000 tra cinema, televisione e proscenio, è apparso più volte sulle nostre colonne. In particolare, recentemente, abbiamo parlato di lui in occasione dei suoi ruoli da commentatore televisivo, sempre gestiti con ironia e voluti nonsense di comicità verbale, nonché per la seguitissima reunion informale del cast di Quelli dell’Intervallo (la serie Disney conclusasi nel 2009 dove il nostro concittadino figurava tra i personaggi principali) il cui successo è quantificabile in oltre un milione e mezzo di visualizzazioni sui canali Facebook e Youtube. Da pochi mesi reduce dalla trasferta a Modena de “Il Caso Majorana Show” (il ben noto spettacolo che vanta la supervisione artistica di Gigi Proietti), qui a Velletri possiamo ricordare con piacere la sua più recente fatica: “Le sedie” di Ionesco, diretto da Luigi Onorato e interpretato da lui, Carla Petrella e Francesco Tibaldi.

È sicuramente il riconoscimento più importante di tutta la mia carriera”, ci rivela Edoardo, “iniziata nell’ormai lontano 2000 quando, nel film ‘Ogni lasciato è perso’, interpretavo il ruolo di Piero Chiambretti da bambino nei flashback relativi alla sua infanzia. Quasi diciotto anni dopo, ricevo un premio che per me significa moltissimo e che corona, in particolar modo, le fatiche in ambito teatrale, settore che peraltro è per me quello primario in questi ultimi anni. Mi piacerebbe dedicare questo premio proprio al maestro Luigi Onorato, per aver sempre creduto in me dandomi la forza di superare le tante difficoltà e i momenti di demotivazione che un mestiere del genere porta con sé”.

Edoardo, lo ricordiamo, nel corso della sua lunga carriera artistica, ha interpretato ruoli di primo piano al fianco di attori del calibro di Lino Banfi, Sergio Rubini, Massimo Dapporto, solo per citare alcuni nomi.

Alla domanda se in vista vi siano o meno altri progetti artici, ecco cosa ci ha risposto: “Ci sono molti progetti in cantiere, sia in campo teatrale che televisivo, e spero di poter essere molto preciso al riguardo già a partire dal mese prossimo, quando a stagione inoltrata avrò la certezza di poterne parlare“.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*