Genzano, ieri sperimentato nuovo piano uscita ragazzi scuola Garibaldi

Nella giornata di ieri, giovedì 2 novembre 2017, nella città di Genzano è stato sperimentato per la prima volta il nuovo piano d’uscita per i ragazzi della scuola secondaria di primo grado Garibaldi. L’Amministrazione Comunale assieme alla Polizia Locale, al Dirigente Scolastico ed uscita Garibaldialla ditta di trasporto, si sono mobilitati per poter garantire la sorveglianza degli studenti al momento dell’uscita da scuola.
Il Sindaco Daniele Lorenzon ha spiegato:” Per cercare di trovare una soluzione alla criticità del momento, abbiamo autorizzato, su proposta del dirigente scolastico, l’utilizzo di tre ingressi/uscite. Dopo la sentenza della Corte di Cassazione non basta più l’esonero di responsabilità firmato a inizio anno dal genitore sul ritorno a casa da solo del ragazzo, ma è necessario un accompagnatore. La questione riguarda anche coloro che usufruiscono del servizio scuolabus integrato, la cui fermata adesso è posizionata all’interno del parcheggio antistante l’edificio scolastico. Parliamo di Trasporto pubblico locale sulle cui fermate il Comune non ha possibilità di intervento”. La società che se ne occupa, su interessamento dell’Amministrazione, ha comunicato in forma scritta che “provvederà ad accompagnare e a riprendere gli alunni che usufruiscono dei servizi di trasporto nei pressi del portone a vetri di accesso all’istituto”.
Ha poi aggiunto il primo cittadino che:” Ad oggi permangono ancora delle criticità riguardo gli stalli di sosta riservati agli autobus che stiamo cercando di risolvere insieme alla ditta e alla Polizia locale. È nostra intenzione valutare insieme a tutti i soggetti coinvolti la formula più adeguata per garantire l’uscita dei ragazzi in piena sicurezza, senza però congestionare il traffico automobilistico”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*