Clima, al via la COP23 Unfccc di Bonn

Si apre oggi e terminerà il 17 novembre 2017, la 23esima COP23 novembreConferenza della parti dell’United Nations framework convention on climate change (Cop23 Unfccc), presieduta dalle Isole Fiji.
Sul tavolo della Cop23 Unfccc, saranno portate questioni chiave dell’accordo di Parigi e gli strumenti per limitare il riscaldamento globale al di sotto di 1,5°C. Quasi un anno dopo essere entrato in vigore (a tempo di record) l’accordo sta per diventare operativo: è dunque indispensabile che gli Stati definiscano le linee guida per l’implementazione dell’accordo per far sì che questo sia effettivo a partire dal 2020. La nuova conferenza deve anche lanciare un processo per incoraggiare i governi nazionali ad aumentare l’ambizione dei propri obiettivi nazionali a partire dal 2020.
Il cambiamento climatico corre veloce mentre le azioni a contrasto sono lentissime quindi uno degli obiettivi da perseguire è quello di valorizzare il ruolo di imprese e città, si discuterà su come integrarle maggiormente negli impegni nazionali e internazionali, nonché nelle azioni da mettere in campo.
Alla Cop23 Unfccc sono presenti anche rappresentanti dei popoli indigeni affinché sia intrapreso un cambiamento che tenga conto di un modello di conservazione che rispetti i diritti di tutti, permettendo la difesa di vaste aree di foresta, fondamentali per la conservazione di biodiversità e la riduzione delle emissioni di CO2.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*