Blitz della Penitenziaria a Velletri; ecco i particolari

Nella serata di ieri gli Agenti della Polizia Penitenziaria hanno portato a termine una brillante operazione di Polizia ai danni di un gruppo di detenuti stranieri ristretti tutti insieme in una cella da quattro persone del nuovo padiglione D.

carcere velletriA denunciare i fatti sono i noti sindacalisti dell’Ugl Polizia Penitenziaria Carmine Olanda e Ciro Borrelli che continuano a segnalare le grosse difficoltà  strutturali che la grave mancanza di personale.

Da settimane il gruppo dei detenuti stranieri” commenta Borrelli – “era tenuto sotto controllo, i loro atteggiamenti di presunzione e il loro modo di rapportarsi hanno fatto scattare l’operazione di Polizia. In primo luogo, infatti è stata fatta una intensa perquisizione nella loro cella che ha portato al ritrovamento di un telefonino completo di scheda, batteria e caricabatteria rudimentale.

Durante la perquisizione sono stati rinvenuti anche alcuni oggetti del tipo coltelli e punteruoli costruiti in modo artigianale. Sono stati rinvenuti, inoltre anche numerosi pacchetti di sigarette che fanno pensare ad un gesto di ricompensa nei confronti del gruppo dei detenuti stranieri in cambio delle telefonate”.

Il Carcere di Velletri“, conclude Olanda – oramai è diventato oggetto di cronaca quotidiana. Dalle osservazioni effettuate al gruppo dei detenuti stranieri si presume avevano creato una vera e propria banda finalizzata a delinquere e a tenere sotto controllo la sezione dove erano ristretti. Rimangono in corso ulteriori accertamenti sui i fatti accaduti. Nonostante la grave carenza di personale, la Polizia Penitenziaria di Velletri dimostra sempre di essere all’altezza di prevenire e sgominare nel nascere le organizzazioni di bande come in questo caso finalizzate a delinquere. Come sindacato ci congratuliamo con tutti gli Agenti del penitenziario di Velletri per la grande professionalità  chirurgica dimostrata e con l’Ispettore G. P. che ha condotto brillantemente l’operazione. Auspichiamo che le autorità competenti si rendano conto dell’urgenza di incrementare il personale di Polizia Penitenziaria nel carcere di Velletri“.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*