Domenica prossima l’evento “Sacra Latii, sulle vie dei santuari dei Latini”

Domenica 26 novembre 2017 ad Albano Laziale la rievocazione storica dal tema “L’ALBANUM DI SETTIMIO SEVERO tra archeologia, figure militari e antichi rituali”

Sacra Latii, sulle vie dei santuari dei LatiniL’evento “Sacra Latii, sulle vie dei santuari dei Latini”, compreso nel progetto regionale ‘Biblioteche in Coworking’, si inserisce nel circuito ‘Viaggio nel Tempo’, che propone eventi di spessore gratuiti e aperti a tutti per illuminare scorci del territorio castellano nelle diverse epoche storiche, tra cui il passato romano e preromano.

I Sacra sono occasioni culturali  che ci permettono di identificare, indagare, conoscere e rivivere la storia dei luoghi in cui si vive. Attraverso la scoperta del mondo passato anche il semplice cittadino o lo studente può comprendere il senso di ciò che lo circonda e riprogettare il presente e il futuro sotto una nuova luce.

Le manifestazioni, finanziate dalla Regione Lazio, sono promosse dal Consorzio Sistema Bibliotecario dei Castelli Romani in collaborazione con le amministrazioni comunali e le associazioni culturali.

Gli eventi si svolgono presso antiche vie, aree sacre e  luoghi simbolo del Lazio che, nei fine settimana, divengono il teatro di riti in costume romano con rievocazione di cerimonie e preghiere. Le azioni rituali sono accompagnate da una voce narrante.

Domenica 26 novembre 2017 sarà la volta di Albano Laziale, nato come centro in seguito all’acquartieramento della Legio Secunda Parthica per volere dell’Imperatore Settimio Severo nel III sec. d.C.  L’evento avrà inizio alle ore 10:00  in Piazza Luigi Sabatini (retrostante il Museo Civico). Archeoclub Aricino Nemorense, Legio Secunda Parthica e Associazione Cultus Deorum,  proietteranno il pubblico presente nell’Albanum dell’epoca dell’Imperatore Settimio Severo con introduzioni storiche, manovre militari, prove di combattimento e riproposizione di antichi rituali. Per informazioni: archeoclubaricia@alice.it; cell. 3883636502; Facebook: ArcheoclubAriccia.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*