“Gente Libera Velletri” si presenta ai cittadini

Relatori gli avvocati Andrea Bizzarri ed Ivan Boccali

Gente Libera Velletri si presenta ai cittadini. L’incontro dibattito si è svolto oggi alla presenza della stampa e di quanti, accogliendo l’invito degli avvocati Andrea Bizzarri ed Ivan Boccali, hanno recepito le linee guida del movimento.

gente libera velletriTutto, secondo quanto riferito dai relatori, ruota intorno a quattro punti: cultura, politica, sociale ed economia. Gente Libera nasce da un’idea di Ivan Boccali che ha calamitato consensi e adesioni a Ciampino, per poi allargare i propri orizzonti di operatività in molti altri comuni del territorio ma oggi il focus si è concentrato su Velletri, dove le idee si sono catalizzate intorno alla figura dell’Avvocato Andrea Bizzarri, coordinatore cittadino del movimento.  ‘Non siamo un partito – ha precisato Andrea Bizzarri – e questo è da premettere per poter segnare la giusta via di un percorso diverso da quello meramente politico, segnato dalla professionalità che abbiamo messo in campo negli anni al servizio di chi ha mostrato interesse verso il nostro movimento.

Voglio mutuare la parabola dei talenti che da sempre Ivan menziona guardando a Gente Libera. Chi non ha l’audacia per far fruttare i talenti ma li nasconderà, non potrà mai essere libero, perché libertà significa responsabilità e la nostra, sarà quella di mettere i talenti stessi a disposizione della città. A Boccali il compito di relazionare sui progetti passati e di quelli in fieri, come quelli del soccorso sociale, del banco alimentare, della carta famiglia e di quel che sarà s.o.s. commercio, una rete per dare ai cittadini possibilità di risparmiare e ai commercianti uno slancio per le proprie attività. Cosa accadrà a Velletri intorno al movimento Gente Libera è un processo che non può esser messo nero su bianco sin da subito ma che partirà dalla figura dell’Avvocato Bizzarri, passando sì per un percorso politico che come lui stesso ha precisato, seguirà un’evoluzione fatta di dialogo con altre forze  e che se sarà proficuo, potrà essere foriero di alleanze in alternativa all’intento di correre soli perseguendo i punti programmatici cultura, politica, sociale ed economia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*