Rocca di Papa, il PD non partecipa al delirante circo mediatico

Nuovi sconquassi a Rocca di Papa. Gli elefanti si sentono volpi, il nuovo che avanza al governo della città presenta i limiti delle vecchie logiche senza possedere le qualità di esperienza. Anche il circolo PD di Rocca di Papa è composto in gran parte di persone nuove all’impegno per la città. Ma hanno la passione di chi ne vuole il bene in modo disinteressato. Il nostro impegno nasce dal fatto che riteniamo l’antipolitica un sintomo, non la cura. L’antipolitica, però, nasce dalle carenze della politica. Politica che a Rocca di Papa non è riuscita a stare al passo con i cambiamenti che Rocca di Papa PDsta vivendo la nostra società, da cui i tanti errori del passato che portano i cittadini alla perdita di passione civile e di dedizione al bene comune.Serve un lavoro lungo, paziente, difficile, che richiede esempi e buone pratiche per rimediare agli errori commessi in questi ultimi anni, perchè prima viene il bene della nostra città, poi quello del partito e solo dopo i destini personali.Per questo il nuovo PD di Rocca di Papa è lontano da ogni tipo di accordo che non sia trasparente e fatto alla luce del sole. Se qualcuno ha fatto accordi, al di là di queste logiche, ha agito a titolo personale. Del resto, troppo spesso persone di valore non sono state messe in grado di esprimere la propria vocazione al servizio del bene comune e di incidere positivamente sulla nostra comunità, mentre altri per brama di potere e desiderio smodato di visibilità hanno occupato posti nella direzione e gestione delle istituzioni senza le doti, la motivazione e la competenza necessarie per promuovere programmi e politiche a favore di tutti i cittadini.La corsa a primeggiare nel nuovo circo mediatico dei social è la conseguenza di questa condizione. È in questo quadro che collochiamo le ultime vicende che hanno visto l’allontanamento di un assessore dall’attuale amministrazione comunale! Si dimostra così come la politica possa diventare ostaggio di individualità. Questo modo di fare politica non produce nulla di buono e di nuovo nel Comune. E non basterà un tweet o un mi piace a invertire la rotta. Servono nuove energie, serve cultura di governo, serve sacrificio personale per la città. IL nuovo PD è nato con questa missione. Fuori dal PD c’è tanta improvvisazione. Il direttivo del Circolo PD di Rocca di Papa

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*