Sciopero rientro a scuola anche ai Castelli Romani

Dopo le festività natalizie gli studenti dei Castelli Romani e di tutta la penisola torneranno fra i banchi di scuola…forse.

Sarà quello del 2018 un rientro dalle festività natalizie all’insegna dello sciopero, già annunciato da alcuni sindacati in particolare Cub e Anief.

Lo sciopero per la giornata dell’8 gennaio è stato indetto per protestare contro la sentenza del Consiglio di Stato, la quale ha affermato che i docenti diplomati prima del 2002 potrebbero essere cancellati dall’organico ed essere persino rimandati nelle graduatorie anche se sono già entrati in ruolo.

La suddetta sentenza stabilisce infatti che il diploma non è più sufficiente per insegnare negli asili e nelle elementari. Servono ora la laurea e la scuola di specializzazione.

Si aggiungono poi a questo tema i problemi relativi al mancato rinnovo contrattuale ed alla scarsa tutela legale dei docenti.

Allo sciopero dell’8 gennaio potrebbe aderire anche il personale ATA.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*