Lariano celebra i 150 anni della nascita di Luigi Pirandello

Grande partecipazione e successo per lo spettacolo teatrale I Giganti della Montagna con la regia di Enzo Toto. Nel ricco programma allestito dall’amministrazione comunale per le festività natalizie Natale Insieme, la giornata di venerdì 22 dicembre è stata dedicata all’iniziativa celebrativa dei 150 anni della nascita dell’autore Pirandello con lo spettacolo teatrale I Giganti della Montagna.

pirandello lariano comune spettacolo gigantiCon l’organizzazione dell’assessorato alla cultura guidato da Maria Grazia Gabrielli. Spettacolo che ha coinvolto nel laboratorio teatrale come attori gli alunni delle classi terze medie della scuola media Achille Campanile insieme a due ragazzi più grandi Alessandro Toto e Lorenzo Bruni.

La conduzione del laboratorio nonché la regia dello spettacolo a cura di Enzo Toto. Ci sono stati due spettacoli il primo la mattina dedicato agli alunni della scuola media Achille Campanile delle classi 3 a, 3 b, 3d, 3 e. Il pomeriggio invece spettacolo aperto alla cittadinanza.

”In occasione dei 150 anni della nascita di Luigi Pirandello-ha affermato l’assessore alla cultura del Comune di Lariano Maria Grazia Gabrielli- abbiamo voluto organizzare con l’istituto comprensivo Achille Campanile un apposito laboratorio teatrale con la regia di Enzo Toto e rappresentare del grande autore l’opera  “i Giganti della Montagna”. Il laboratorio vuole essere un modo diverso di conoscere l’autore e c’è stata una grande risposta da parte degli alunni.

Un grazie all’istituto comprensivo di Lariano con in testa la preside Isabella Pitone e la vicepreside professoressa Cristina Formisano, un bravo a tutti coloro che hanno preso parte al laboratorio e un grazie al regista Enzo Toto con il quale avevamo già collaborato come amministrazione con lo spettacolo in occasione del 50 autonomia O Meglio Ve Areto”. Il regista Enzo Toto nel suo intervento introduttivo ha parlato dell’opera I Giganti della montagna, dove vengono rappresentati sia il teatro nel teatro tema cardine dell’opera pirandelliana e sia le finzioni a cui ci obbliga la vita e l’essere contrapposto all’apparire.

Ha preso il via lo spettacolo dove i ragazzi sono stati bravissimi e fatto vivere al pubblico l’atmosfera dell’opera pirandelliana.  Di seguito tutti gli attori e i personaggi interpretati: Alessandro Toto (Cotrone detto il il Mago), Aurora Scifoni( Mara Mara),  Giulia Pezzella( Doccia Doccia),  Rebecca Lombardi(La Sgricia), Benedetta Latanza (Ilse la Contessa), Lorenzo Bruni(Il Conte), Christopher Pantoni ( Cromo), Aurora Franchini ( Spizzi), Flavia Sintesi ( Diamante), Nicole Manciocchi ( Battaglia). Conduzione del laboratorio e regia a cura di Enzo Toto.

Alessandro De Angelis

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*