Grottaferrata, polemiche per la mancata realizzazione del “Corteo dei Magi”

Nella città di Grottaferrata le festività natalizie si concludono tra le polemiche…così come erano iniziate d’altronde. Molti cittadini si sono infatti lamentati per la programmazione per la festività della Befana, in particolare le critiche più forti sono emerse ieri per la mancata organizzazione del  “Corteo dei Re Magi”, quest’anno ideato dai Maestri Roncaccia insieme ad un gruppo di volontari, i quali avevano già dal mese settembre proposto l’idea all’Amministrazione.

Grottaferrata critche MagiL’evento, che avrebbe rievocato l’arrivo dei Magi alla capanna, era già stato progettato ed organizzato in tutti i suoi dettagli. Erano infatti già stati predisposti: i disegni preparatori per i costumi e gli animali, realizzati con la carta pesta. Inoltre era prevista, per rendere la manifestazione ancora più realistica  una natività vivente all’interno dell’Abbazia.

Un occasione mancata quindi, secondo molti cittadini, i quali inoltre si sono espressi in maniera negativa anche sui costi del Natale in generale.

Un Natale che quindi si chiude male per Grottaferrata, almeno sul piano del giudizio da parte dei cittadini e sulla generale organizzazione del programma, eccetto forse alcune iniziative come i concerti della Corale Polifonica o la sfilata dei Babbi Natale.

 

 

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*