Frascati, successo per la mostra ospitata nelle Scuderie Aldobrandini 

Grande successo di pubblico della mostra “Altre Stanze. Anni ’50 e ’60” Frascati comune assessoreche ospitata nelle prestigiose Scuderie Aldobrandini del Comune di Frascati con centinaia di visitatori la settimana. Voluta dalla Banca d’Italia e realizzata con le opere della sezione contemporanea dell’Istituto di via Nazionale, l’esposizione è un’occasione unica e imperdibile per vedere quaranta opere di trenta artisti che hanno segnato il percorso dell’arte italiana nel secondo dopoguerra. In mostra ancora per 2 settimane ci sono alcuni dei più importanti autori, tra cui Lucio Fontana, Franco Angeli, Renato Guttuso, Corrado Cagli, Giorgio De Chirico e Renato Mambor, in un affascinante allestimento curato da Mariastella Margozzi e Morena Costantini, che conduce lo spettatore dalla tradizione figurativa, ancora presente nei primi anni Cinquanta, fino all’astrattismo e all’informale.   “Con la mostra “Altre stanze” per la prima volta la Banca d’Italia presenta una parte della sua collezione privata. L’esposizione rappresenta uno dei momenti più importanti nell’ambito della programmazione artistica delle Scuderie Aldobrandini – dichiara l’Assessore alla Cultura Emanuela Bruni – . Curata da Morena Costantini e Maria Stella Margozzi, ripropone importanti opere degli anni ’50 e ’60 di grandi maestri del dopoguerra e del Novecento”.

In un momento non facile come l’attuale le risorse umane e culturali, nonché quelle istituzionali del territorio, rivestono un ruolo fondamentale per lo sviluppo e la coesione sociale – dichiara il Sindaco di Frascati Roberto Mastrosanti – . Mi auguro che l’iniziativa possa essere la prima di altri appuntamenti dedicati all’arte contemporanea, visto l’ottimo rapporto di proficua collaborazione che c’è tra il Comune e la Banca d’Italia, il cui Centro di Calcolo “Donato Menichella” opera a Frascati dal 1999“.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*