Festeggiamenti di carnevale ai nastri di partenza: vietata la vendita di bevande in vetro anche ad Albano

vetro bottiglieÈ tempo di Carnevale ad Albano Laziale. Torna, infatti, il consueto appuntamento con il Gran Carnevale Pavonense a cura del Comitato Feste Pavona in collaborazione con l’Assessorato Cultura, Turismo e Spettacolo del Comune di Albano Laziale. Il programma dell’edizione 2018 inizierà “giovedì grasso”, 8 febbraio, a partire dalle ore 15, con la sfilata di otto carri allegorici e gruppi mascherati lungo Via del Mare. L’animazione sarà affidata alla banda carnevalesca della città di Ciampino con coreografie del gruppo Akuna Matata la tribù verde/arancio. Si tronerà a fare festa sabato 10 febbraio, dalle 15, quando a Piazza Nenni ci saranno giochi e divertimenti dedicati a tutti i bambini. Nella stessa giornata, divertimento assicurato anche in Piazza XXV Aprile a Cecchina con le animazioni, a partire dalle ore 10 fino al tardo pomeriggio, a cura dell’Associazione Turistica Pro Loco Cecchina. Domenica 11 febbraio, dalle ore 15, su Via del Mare torneranno a sfilare i carri allegorici e i gruppi mascherati sulle note della banda musicale “Cesare Durante” Città di Albano Laziale e della Fanfara di Castel Gandolfo. Grande chiusura “martedì grasso”, 13 febbraio, con l’ultima sfilata su Via del Mare che precederà il solenne addio al Re Carnevale che si terrà alle 18.30 a Piazza Nenni.

PRESCRIZIONI DI SAFETY E SECURITY  
Il Sindaco Nicola Marini, in occasione del Carnevale Pavonense 2018, analogamente a quanto fatto per altre iniziative con notevole afflusso di pubblico, ha firmato un’ordinanza per il “divieto di vendita per asporto e somministrazione di bevande di qualsiasi natura in contenitori di vetro o lattine” dalle ore 14 alle 21 del 8, 11 e 13 febbraio. Il provvedimento recepisce le indicazioni della circolare n. 555/OP/001991/2017/1 del Ministero dell’Interno inerente gli aspetti di “safety” e “security” per le manifestazioni che si svolgono in luogo pubblico, a tutela della incolumità dei partecipanti. L’ordinanza del Sindaco Nicola Marini è rivolta agli esercenti di pubblici esercizi, compresi i punti vendita con distribuzione automatica, situati nell’area compresa fra Via del Mare, Via Roma, Via Latina e tutte le vie che confluiscono in questo tratto. Si precisa, infine, che le bottiglie di plastica devono essere vendute solo se aperte e prive del relativo tappo di chiusura. La violazione delle prescrizioni sarà punita con una sanzione amministrativa compresa fra i 25 e i 500 euro.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*