Una giornata internazionale sull’idea di Europa. Villa Sora alla Camera incontra Maria Romana De Gasperi

Gli alunni della scuola di don Bosco a Frascati saranno tra i pochi presenti alla sala Regina della Camera dei Deputati il prossimo 13 febbraio. L’esperienza esaltante li vedrà protagonisti di un convegno e di una mostra sui padri fondatori dell’Unione Europea, il tutto dopo l’incontro emozionante con Maria Romana De Gasperi, figlia dello statista Trentino.

La mostra internazionale “Unione Europea, storia di un’amicizia. Adenauer, De Gasperi, Schuman” è un progetto promosso dalla Fondazione De Gasperi, in collaborazione con la Konrad Adenauer Stiftung Italia e la Maison de Robert Schuman.

Nasce dal desiderio di capire come sia stato possibile che – dopo due guerre mondiali che lacerarono il continente europeo – abbia preso piede in tempi alquanto rapidi un’idea così impensabile e improbabile come l’Europa unita. Molte sono le cause di tale processo storico ma certamente, all’origine di tutto ciò che la storia ha registrato, sta quel rapporto di stima e amicizia che si instaurò tra tre persone: Konrad Adenauer, Alcide De Gasperi, Robert Schuman.

Tre statisti, tre padri della patria, tre servi di Dio, tre uomini le cui storie si sono intrecciate nel sogno di un’Europa unita per la libertà e la pace dei popoli.

Gli alunni vivranno da vicino tutto questo, sarano toccati da quel tipo di cultura di cui oggi abbiamo bisogno tutti, cultura come presa di coscienza e riappropriazione di valori e idee, immedesimazione e riflessione critica.

I ragazzi di Villa Sora ascolteranno interventi come quelli di Gian Maria Gros-Pietro, Presidente Intesa Sanpaolo, sull’importanza dell’Europa per il progresso economico e civile. Massimiliano Valente dell’Università Europea di Roma esporrà sulla “storia dell’idea di Europa”. Markus Krienke, Professore di Teologia di Lugano e della Fondazione Adenauer affronterà l’Europa e i suoi ideali cristiani. Alessandra Venturini, (Università di Torino e Migration Policy Center(MPC) dell’EIU di Firenze) parlerà poi di opportunità e minacce al disegno europeo dei flussi migratori. Interverranno anche Paolo Magri, direttore dell’istituto per gli studi di politica internazionale e docente della Bocconi e Veda Romano, corrispondente da Bruxelles per il Sole24ore.

Una opportunità per i ragazzi di Villa Sora per riflettere su temi scottanti e capire l’importanza della storia che diventa diritto, della cultura teorica che diventa pratica quando si tratta di costituire un futuro condiviso e civile. Il modo migliore per educare alla politica come attività di competenza, cultura e servizio.

Area Comunicazione Villa Sora

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*