Guida alla scelta dell’abbigliamento moto

Che si pratichi per passione o a un livello più professionale, il motociclismo necessita di dettagli a cui far attenzione. L’abbigliamento moto quando si corre su strada è fondamentale per la sicurezza di chi guida. Dettaglio che però spesso viene sottovalutato un po’ per la perenne ricerca del risparmio anche su elementi che richiedono qualche spesa in più e un po’ per  distrazione.

Sia chiaro però che in molti casi utilizzare un abbigliamento per moto di valore ma usurato equivale a percorrere le strade senza la giusta attrezzatura. Rischiare sulla sicurezza per mancanza di attenzione non sembra un’idea così intelligente, ecco perché è sempre necessario scegliere indumenti e accessori che rispondano alle necessità del caso sia per quanto riguarda la sicurezza che la comodità.

Abbigliamento moto: sicurezza e comodità

Se si viaggia da tempo sulle due ruote non è un segreto che ci siano principalmente due elementi che devono essere protagonisti nella scelta dell’abbigliamento moto, precisamente si tratta della sicurezza e della comodità. Una volta certi di averli entrambi si può procedere con scelte secondarie come il colore.

scelta abbigliamento motoLa sicurezza deve venire prima di tutto, dicevamo. Proprio per questo un indumento da motociclisti non deve essere bello, ma è necessario che sia assolutamente sicuro.

Il primo elemento da prendere in considerazione è il materiale. La pelle, tra tutti quelli presenti in commercio, è quello con una qualità tecnica più alta perché reagisce meglio agli inevitabili danni dell’usura ed è resistente a eventuali cadute, quindi, allo sfregamento sull’asfalto.

Per aggiungere l’impermeabilità, caratteristica preziosa per un indumento per moto, sono presenti le membrane interne, per quanto riguarda i giubbotti, che possono essere in gore tex, in nylon pvc o in hitex. In questo caso è necessario controllare anche la traspirabilità del capo.

Ultimo elemento, non certo in ordine d’importanza, è la presenza di protezioni omologate su colonna vertebrale, ginocchia, spalle, fianchi e gomiti. Nel caso in cui l’abbigliamento che si è scelto non le abbia in dotazione, basta controllare se esista la predisposizione in modo che si possano aggiungere. E’ possibile, infatti, acquistarle separatamente, questo accade anche quando quelle che possediamo sono usurate.

Mai dimenticare di essere visibili su strada, quindi di acquistare capi che abbiano dei pannelli riflettenti in modo da non passare inosservati.

E la comodità? Sia chiaro, per comodità s’intende il comfort che in moto è fondamentale. Si deve riuscire a fare tutti i movimenti di cui si ha bisogno. Ciò dipende dalla qualità del capo d’abbigliamento, quelli scadenti non permetteranno alcun tipo di movimenti dinamico e ciò avrà ripercussioni anche sulla sicurezza su strada.

Quale abbigliamento moto

La sicurezza e il comfort sono preziosi, su questo non c’è alcun dubbio, ma quali sono gli indumenti che servono per un perfetto abbigliamento moto?

  • Il giubbotto deve essere realizzato con un materiale resistente agli urti e ai danni dell’usura, inoltre deve avere le protezioni omologate.
  • I guanti devono garantire la protezione delle mani in un’eventuale caduta, quindi meglio se sono in carbonio
  • Il casco deve essere di qualità e deve essere ben visibile su strada
  • I pantaloni devono essere comodi e realizzati con un materiale più antiscivolo possibile.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*