Castelli romani: come scegliere tra osterie, fraschette e trattorie

Dedicare almeno una giornata ai Castelli Romani è un classico per chi viene in vacanza nel Lazio, nella Capitale o sul litorale pontino. Le gite fuori porta in città meravigliose come Ariccia o Nemi sono particolarmente gettonate anche per chi abita in zona  e, di tanto in tanto, ama recarsi in queste località non solo per scattare qualche foto ma anche per gustare le specialità tipiche locali.

Per mangiare bene ai Castelli Romani spendendo poco non si può non optare per il classico dei classici: le fraschette, tipiche di Ariccia ma molto diffuse anche nei comuni vicini. Cosa mangiare? Il classico abbacchio con le patate al forno, i carciofi, la carbonara, l’amatriciana e il mitico vino dei castelli.

castelli romaniAll’aperto,quando piccoli localetti con l’arrivo della primavera distendono i propri tavolini per centinaia di metri oppure al chiuso nelle giornate di maltempo non fa differenza: le fraschette saranno sempre un’esperienza unica. Le soluzioni, a parte il grande classico di Ariccia, sono davvero tantissime.

A Grottaferrata, per esempio, vanno per la maggiore le osterie dove tutti sanno preparare al meglio le più famose specialità romane. Immancabile, poi, l’atmosfera e la convivialità tipica del romano che riesce sempre a far sentire il cliente come fosse a casa.

Per chi ama i panorami romantici si può optare invece per Castel Gandolfo dove i migliori ristorantini offrono una vista mozzafiato sul bacino lacustre.

Rusticità e prezzi bassissimi contraddistinguono invece Frascati che offre comunque molte meraviglie storiche tra le quali passeggiare dopo una bella e divertente abbuffata. Dove prendere un buon dolce? Beh, la risposta è scontata: come non andare a Nemi, il paese delle fragoline? Praticamente tutti in questa magica località vendono i famosi cestini di frolla ripieni di crema pasticcera e guarniti con delle deliziose e piccolissime fragoline.

Genzano, invece, è conosciuta soprattutto per gli gnocchi e per la pasta fatta in casa. C’è più di un locale in cui le tradizioni si tramandano di generazione in generazione con ricette che hanno oltre cento anni e vengo ormai realizzate dalla quarta generazione.

Quanto ai prezzi, bisogna dire che tra osterie e Fraschette ad Ariccia sono tutti piuttosto bassi, si sale di prezzo soltanto verso Castel Gandolfo località più rinomata per via del lago. Il panorama, insomma, fa la differenza se si tratta di un appuntamento romantico ma, naturalmente, questo valore aggiunto ha un prezzo. Ha comunque un bel lago ma è meno costosa Albano Laziale, più una vera e propria città che un piccolo borgo. In tutti questi casi, ad ogni modo, mai lasciare i Castelli senza aver assaggiato il famoso panino con la porchetta: che il pane sia di Lariano oppure no, vale davvero la pena di provarlo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*