Campaniliana, la rassegna nazionale di teatro e letteratura torna dal 20 al 28 ottobre: già diramato il bando per il Premio Nazionale

68 copioni arrivati alla scadenza del concorso: il Premio Nazionale Teatrale “Achille Campanile”, indetto dalla Fondazione di Partecipazione Arte & Cultura Città di Velletri, ha esordito con numeri importanti. Lo ha fatto notare anche il presidente della Giuria dell’edizione 2017, professor Arnaldo Colasanti, che di fronte alle oltre quattrocento persone al Teatro Artemisio ha parlato di risultato sbalorditivo e di buon segno per la cultura in un’Italia che ne ha molto bisogno. La scommessa di un Premio Teatrale dedicato ad Achille Campanile, inserito sin dagli albori delle linee guida della programmazione proposta dal direttore artistico Claudio Micheli, è stata vinta sia per quantità che per qualità dei copioni. Molto ha dovuto lavorare la giuria, che oltre al presidente Colasanti era composta dall’attrice Simona Marchini e dal figlio dell’autore, Gaetano.

campanile bando campaniliana velletri
Palazzeschi e Campanile

Ma la “Campaniliana” è stata una rassegna composta da più eventi, molti dei quali organizzati dall’Associazione Culturale Memoria ‘900, co-produttrice dell’evento. Inaugurazione in grande stile all’Auditorium, con il convegno di studi a cui hanno assistito oltre centocinquanta persone e l’apertura della mostra che ha superato i mille visitatori in nove giorni. Oltre cinquecento gli studenti che hanno invece partecipato ai reading, provenienti da scuole superiore di vario ordine e grado. Tutto esaurito anche al Teatro Artemisio per la premiazione del copione vincitore (“Prestazione occasionale” di Francesco Brandi, poi migrato al Teatro de’ Servi di Roma e al Teatro Carcano di Milano) e per la rappresentazione della commedia “La moglie ingenua e il marito malato”, tornata su un palco dopo quasi trent’anni. L’organizzazione ha dunque proseguito il proprio cammino, conscia del fatto che ‘squadra che vince non si cambia’, e in attesa di sciogliere le riserve sulla programmazione sono ufficiali le date della rassegna nazionale: dal 20 al 28 ottobre, sempre in nove giorni. È stato inoltre approvato a diramato il bando, con alcune piccole modifiche rispetto alla prima edizione, che prevede un premio al vincitore di € 1500,00 per il miglior copione inedito di genere umoristico.

Una vetrina, quella della “Campaniliana”, che lo scorso anno portò Velletri su tutti i giornali nazionali, coinvolgendo cittadini e visitatori, e soprattutto riscoprendo uno scrittore che decise di soggiornare tra Velletri e Lariano negli ultimi anni della sua vita. Nella speranza che la seconda edizione si confermi sui livelli della prima, o che addirittura riporti un successo maggiore, cresce l’attesa per conoscere le novità del calendario campaniliano, mentre l’invito a tutti gli scrittori, giovani e meno giovani, è quello di partecipare (gratuitamente) al concorso e proporre il proprio testo per il Premio Campanile edizione 2018. Tutte le informazioni e gli aggiornamenti saranno pubblicati sul sito ufficiale, www.campaniliana.it, mentre la pagina facebook “Campanile” è operativa e pronta ad accogliere commenti, likes e condivisioni.

Rocco Della Corte

 

PREMIO NAZIONALE TEATRALE ACHILLE CAMPANILE EDIZIONE 2018

Bando di Concorso

Art.1 – La Fondazione di Partecipazione Arte e Cultura Città di Velletri, in memoria di Achille Campanile, indice un concorso per l’assegnazione di un premio dell’importo di € 1.500,00 da attribuire ad un’opera teatrale inedita, di genere umoristico e redatta in lingua italiana. Oltre a ricevere il premio in denaro, l’opera vincitrice avrà l’opportunità di essere messa in scena da una compagnia teatrale scelta tra quelle iscritte alla UILT, nella stagione teatrale 2018/2019, presso il Teatro Artemisio Gian Maria Volonté di Velletri.

Art. 2 – Possono partecipare al concorso autori italiani o di altra nazionalità. Il premio sarà unico anche se l’opera fosse presentata da più coautori. Ogni opera dovrà essere trasmessa, a pena di esclusione dal concorso, soltanto a mezzo del servizio postale, tramite plico raccomandato, senza indicazione del mittente o altro segno di riconoscimento. Il plico dovrà contenere due copie cartacee dell’opera posta in concorso e una copia in formato elettronico (CD rom in formato PDF) anch’esse prive di segni di riconoscimento e recanti unicamente il titolo del lavoro. Dovrà inoltre contenere, in busta bianca e sigillata, le generalità dell’autore, il recapito postale, quello telefonico e un indirizzo di posta elettronica. Si richiede altresì un’autocertificazione in cui l’autore attesti che l’opera messa a concorso non sia mai stata rappresentata. L’inosservanza, anche parziale, di quanto sopra prescritto comporterà l’esclusione dal concorso. Il plico postale, completo dell’intero contenuto richiesto dal presente bando, dovrà essere indirizzato a: Fondazione Arte e Cultura Città di Velletri – Premio Nazionale Achille Campanile c/o Segreteria del Sindaco – Palazzo comunale. P.za Cesare Ottaviano Augusto n.1 – 00049 Velletri (RM) e dovrà essere inviato entro e non oltre il 30 Giugno 2018; per la data farà fede il timbro postale di spedizione. Resta inteso che il recapito del plico rimane ad esclusivo rischio del mittente ove, per qualsiasi motivo, non dovesse giungere a destinazione in tempo utile.

Art. 3 – La Commissione giudicatrice sarà composta da personalità appartenenti al mondo dell’arte e della cultura ed esprimerà il giudizio sulle opere messe a concorso. Esso sarà insindacabile e inappellabile. In caso di parità di votazione, il voto del Presidente della Commissione verrà considerato pari a due voti. I lavori della Commissione verranno regolarmente verbalizzati. Qualora la Commissione ravvisasse opere non originali fra quelle ammesse al concorso, ne disporrà l’esclusione dal medesimo. Le opere comunque pervenute non verranno restituite.

Art. 4 – La Commissione giudicatrice, oltre ad assegnare il premio, avrà anche la facoltà di segnalare un’opera particolarmente meritevole della quale la Fondazione di Partecipazione Arte e Cultura Città di Velletri favorirà la messa in scena, ad opera di una compagnia teatrale aderente alla UILT.

Art. 5 – Il vincitore sarà informato a mezzo telegramma o per posta elettronica. La premiazione avrà luogo in Velletri domenica 28 Ottobre 2018 presso il Teatro Artemisio Gian Maria Volonté di Velletri.

Art. 6 – La partecipazione al concorso implica la totale e piena accettazione delle norme contenute nel presente bando. L’inosservanza di esse comporta l’esclusione dal concorso.

 

Per ulteriori informazioni consultare il sito: www.campaniliana.it

o rivolgersi a : Fondazione di Partecipazione Arte e Cultura Città di Velletri

P.zza Trento e Trieste – 00049 Velletri (RM)

Mail: premioteatrale@campaniliana.it

Tel. 3392791878 Sig.ra Katia Bacchioni

Opp. Tel. 069636619 Sig.ra Vera Dani

 

Velletri, 5 Febbraio 2018

 

Il Direttore Artistico della Fondazione

Claudio Maria Micheli

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*