Viaggi USA: voli low cost per gli Stati Uniti

Gli Stati Uniti sono una Repubblica Federale composta da 50 stati, con oltre 300 milioni di abitanti che ne fanno il terzo stato più popoloso al mondo dopo Cina e India. Una vastità simile di paesi consente agli States di offrire numerose attrazioni per il turista: meritano una visita in particolare

  • New York, nota anche come la “Grande Mela”
  • il Metropolitan Museum of Art
  • il Grand Canyon
  • lo Yosemite National Park
  • la Death Valley
  • la Statua della Libertà
  • la costa di Big Sur (California)
  • Glacier Bay (Alaska)
  • il Golden Gate Bridge
  • l’Empire State Building

voli low cost stati unitiPer quanto riguarda gli aeroporti, gli scali aeroportuali commerciali degli Stati Uniti sono oltre cento; alcuni sono dedicati ai voli nazionali, mentre altri ospitano soprattutto compagnie internazionali. Tra gli scali più importanti degli USA si ricordano in particolare l’Aeroporto Jackson di Atlanta, primo per traffico di passeggeri al mondo, l’Aeroporto di Chicago O’Hare, New York JFK e l’Aeroporto Internazionale di Los Angeles.

Le compagnie aeree più convenienti

Tutti sognano almeno una volta di partire per gli Usa, ma la maggior parte dei turisti si scoraggia dinanzi alle cifre molto alte dei voli. Grazie alla compagnia aerea Norwegian questo non sarà più un problema,  infatti ormai sono disponibili dei voli low cost che collegano Roma agli aereoporti di New York/Newark (con tariffe a partire da 179 euro a tratta) e Los Angeles (da 199 euro), tasse incluse. La sfida però non finisce qua, infatti dal 6 febbraio 2018 è stata introdotta la tratta San Francisco/Oakland, a partire da 199 euro. Il calendario prevede 6 voli settimanali verso New York e 3 per Los Angeles.

Il sogno ormai è diventato realtà, con soli 179 euro potrete raggiungere New York e partire all’esplorazione della “Grande Mela”. Prima di correre all’acquisto dei biglietti però, assicuratevi di essere in possesso della documentazione necessaria per entrare negli Stati Uniti.

Requisiti indispensabili per entrare negli Stati Uniti

Innanzitutto l’elemento essenziale è il passaporto. Sono validi quelli elettronici, a  lettura ottica o con foto digitale (se rilasciati prima del 26 ottobre 2006). Se ne siete già in possesso, potrete passare allo step successivo: la richiesta del visto ESTA. Il vantaggio principale è la possibilità di ottenere l’Electronic System Travel Authorization inoltrando un modulo online specificando:

  • dati sulla propria identità
  • dati sul proprio lavoro
  • il motivo del viaggio

Il visto ha una durata di due anni ed è valido solo se le ragioni del soggiorno riguardano viaggi di piacere o legati al mondo del lavoro. Le domande poste dal questionario non saranno le uniche a cui dovrete rispondere però, infatti dal 26 ottobre sono state introdotte delle nuove procedure di sicurezza per tutti i voli diretti negli Stati Uniti.

Una volta ottenuto l’ESTA potrete cominciare ad organizzare la vostra avventura alla volta degli Stati Uniti immediatamente. Se erano i prezzi eccessivi a preoccuparvi, adesso potrete approfittare dei voli low cost messi a disposizione dalla compagnia aerea Norwegian e partire per questa magnifica avventura. A questo punto la follia non sarebbe più partire, bensì non cogliere al volo questa occasione unica che vi cambierà totalmente.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*