Greci sul reparto di cardiologia veliterno: ‘Nessuna strumentalizzazione se si chiede di garantire cure appropriate’

Fa piacere apprendere dai vertici della Asl Roma 6 che il reparto di Cardiologia di Velletri non chiuderà i battenti ma che sarà anzi potenziato”.

greci giorgio velletri politicaLo afferma il candidato sindaco di Velletri Giorgio Greci che prosegue: “La situazione attuale però è innegabilmente critica e in attesa che il reparto sia in grado di ‘fornire servizi di cura appropriati e capaci di rispondere al fabbisogno di salute dell’intera comunità’, come promesso dal direttore generale dell’Asl Roma 6 Narciso Mostarda, penso sia opportuno tenere in conto e le difficoltà dei medici e dei cittadini che ogni giorno si confrontano con un servizio carente. Denunciando la carenza di personale che danneggia i pazienti e costringe i medici a lavorare in condizioni non certo ideali non si strumentalizza alcunché – aggiunge il candidato sindaco di Velletri – ma si vuole al contrario spronare la Regione a far tornare alla normalità una situazione che normale non è, come ammettono gli stessi dirigenti della Asl Roma 6”.

Stupisce la posizione del Partito Democratico di Velletri – aggiunge Greci – che davanti ad un grave disservizio con cui i cittadini di Velletri sono costretti a fare i conti da anni, anziché prendere la parti della propria comunità, si propone come difensore d’ufficio di un’amministrazione regionale che per la Sanità a Velletri al momento ha solo promesso e non mantenuto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*