Parco Regionale dei Castelli Romani, piccoli di allocco consegnati dai guardiaparco alla LIPU

Consegnati  piccoli di allocco dai guardiaparco alla LIPU

Nella giornata di martedì 22 maggio sono stati consegnati ai guardiaparco del Parco dei Castelli Romani due piccoli allocchi, trovati nel territorio di Ariccia (RM), probabilmente caduti dal nido e in situazione di pericolo. Trattandosi di nidiacei non ancora in grado di volare, sono stati affidati alle cure del CRFS Lipu Roma, dove saranno cresciuti adottando modalità volte a limitare il contatto con l’uomo. Una volta resi indipendenti e in grado di volare saranno rimessi in libertà.

Nel nido non c’è spazio per allungare e rafforzare le ali: per farlo i piccoli, devono lasciarlo e imparare a conoscere il territorio circostante, l’ambiente in cui sono nati prima di essere completamente cresciuti. Capita, soprattutto in primavera, di imbattersi in situazioni simili, per questo è importante sapere come comportarsi.

Consegnati piccoli di allocco dai guardiaparco alla LIPU

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*