Lorenzon presenta la sua nuova squadra di Governo: “ripartiamo dal nostro programma per il cambiamento di Genzano”

Lorenzon presenta alla stampa la sua nuova giunta

Ripartire dai punti del programma elettorale per mettere in atto la cosiddetta fase due, la fase della realizzazione della “nostra idea di città” con l’intento di “abbandonare lo schema del tecnicismo puro per tornare ad affrontare le varie questioni ponendo al centro la pianificazione di azioni concrete per l’attuazione del programma per il quale siamo stati votati”. È la dead line annunciata dal sindaco di Genzano di Roma, Daniele Lorenzon, in occasione della conferenza stampa di presentazione della sua nuova giunta.

Lorenzon presenta alla stampa la sua nuova giunta

“Giuseppe Guarrera, Stefano Chirico, Sonia Dosti, Francesca Saitta: quattro persone diverse tra loro ma accomunate da un unico obiettivo: lavorare per il benessere della collettività”, ha affermato il primo cittadino annunciando un cambiamento totale, a partire da una “visione nuova del bilancio, che non va inteso come un puro atto tecnico, ma va letto in modo trasversale: il bilancio è il cuore dell’Amministrazione, il bilancio è fatto di scelte politiche ben precise ed è da un’analisi dettagliata della situazione finanziaria attuale che dobbiamo ripartire. Valorizzazione, protezione e sostegno: sono 3 parole chiave che vogliamo tornare a mettere al centro della nostra azione quotidiana. Produrre benessere sociale è fondamentale per il funzionamento ottimale della collettività. Genzano ha bisogno di un piano pluriennale di efficientamento del bilancio che comprenda la generazione di entrate extra-tributarie, piani di sviluppo che riconoscano nella cultura il volano per l’economia locale, piani di marketing territoriale e un piano per il miglioramento organizzativo legato al conseguimento dei risultati e all’utilizzo di sistemi premianti secondo criteri di valorizzazione del merito”.

In merito alle deleghe, il sindaco Lorenzon ha spiegato che “nei primi due anni di mandato ho ritenuto opportuno tenere per me tutte le deleghe, ma adesso con l’avvio della fase due di questa consiliatura ho deciso di valorizzare di più il ruolo degli assessori. Si tratta di un cambiamento volto ad assicurare, alla città e ai cittadini, la massima efficienza dell’attività svolta dalla giunta comunale. Delegare mi offre inoltre l’opportunità di avere più tempo da trascorrere fuori dal palazzo in mezzo ai cittadini, per toccare con mano le difficoltà quotidiane e cercare di intervenire laddove possibile. Lo scorso luglio ho organizzato una serie di incontri pubblici con i cittadini nei vari quartieri di Genzano per raccogliere le loro istanze, non vi nascondo che mi piacerebbe molto riuscire a farlo nuovamente. Le deleghe che ho assegnato sono le seguenti: Urbanistica, ambiente e lavori pubblici a Giuseppe Guarrera; Bilancio, finanze e patrimonio a Stefano Chirico; Pubblica istruzione, politiche sociali e sanità a Sonia Dosti; Sviluppo locale, turismo e cultura a Francesca Saitta. Restano a me Polizia locale, Protezione civile, Personale e Sport, fermo restando che continuerò a supervisionare il lavoro di tutti come è giusto che sia”.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*