Villa Sora e Croce Rossa Italiana. Una collaborazione tra conoscenza scientifica e apprendimento pratico esalta gli studenti

Frascati, collaborazione tra Villa Sora e Croce Rossa Italiana a seguito dei disagi del maltempo

Scatta l’allerta meteo per forti rovesci temporaleschi e rischio tromba d’aria. Qualche ora dopo la previsione, accade il peggio. Un crollo sul territorio comunale provoca diversi feriti. In paese si verifica anche un grave incidente stradale. Con ipotesi di emergenze di questo tipo – sanitarie e logistiche, previste da un percorso formativo condiviso e ben studiato  – si sono misurati i ragazzi del liceo di Villa Sora, affascinati e sorpresi.

Collaborazione Villa Sora e Croce Rossa Italiana dopo i disagi a seguito dell'Allerta meteo

Settimana intensa quella appena trascorsa dagli allievi di don Bosco che, guidati e supportati dai volontari e dai professionisti del comitato Tusculum, hanno seguito un percorso basato su conoscenza scientifica e apprendimento pratico. Montare una tenda, convivere con l’area giovani della CRI, imparare il basic life support, praticare massaggio cardiaco e manovre salvavita, sono attività che mettono a contatto con i propri limiti e che aumentano la consapevolezza del valore dell’altruismo e del sacrificio, oltre che della necessità di una preparazione capillare.

 

“Toccare con mano certe attività degli angeli del soccorso è  una occasione per allenarsi ad essere sempre pronti in caso di emergenza – hanno commentato i ragazzi – ma anche un’esperienza indescrivibile, che fa capire quanto ciascuno nel suo piccolo può fare la differenza”.  La scelta di una alternanza scuola -lavoro di questo tipo, fanno sapere i responsabili della scuola, ha un’alta valenza formativa e di orientamento per il percorso di vita futuro di ciascuno. L’ assistenza per il riconoscimento della vocazione  umana e professionale di ogni ragazzo, non solo negli ultimi anni del liceo, per Villa Sora è da sempre in cima alle priorità. La joint venture educativa, frutto di un legame tra il liceo e la Croce Rossa, è motivo di orgoglio per la famiglia salesiana.

Mettere a contatto gli adolescenti con i professionisti  simbolo di un’Italia che dona con coraggio e competenza

è in linea con i valori della scuola di Don Bosco e con la speranza condivisa  di costruire una società più umana e solidale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*