Politiche Sociali: avviata la rassegna “Albano In Salute”

Albano Laziale, avviata la rassegna di Albano In Salute

Con un convegno molto partecipato, sabato mattina (16 giugno ndr.), presso la Sala Nobile di Palazzo Savelli, ha avuto inizio la rassegna “Albano In Salute” a cura dell’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Albano Laziale. Al dibattito hanno preso parte, oltre al Sindaco Nicola Marini ed al Consigliere Comunale Gabriele Sepio, il Dott. Francesco Centofante (Dirigente Servizi Sociali Comune di Albano Laziale), il Dott. Corrado Nunziata (UOCA Oncologia della ASL Roma 6.2); Dott. Francesco Angelini (Primario del reparto di Oncologia all’Ospedale Regina Apostolorum), Dott.ssa Stefania Corradi (Dipartimento Prevenzione – ASL Roma 6), Dott.ssa Noemi Pavoni (Dipartimento Prevenzione – ASL Roma 6) e la Dott.ssa Sebastiana Raffaeli (Delegata ai Servizi Sociali dell’Associazione Croce Rossa Italiana). L’iniziativa prevede una serie di manifestazioni dedicate alla salute e al benessere dei cittadini. Contestualmente Piazza Pia, nelle giornate di sabato 16 e domenica 17 giugno, si è trasformata nel “Villaggio Salute” con poli medici per la prevenzione sanitaria organizzati dalla Croce Rossa Italiana.

Il Consigliere Comunale Gabriele Sepio ha commentato: «La prevenzione deve partire dalla conoscenza del territorio e delle sue eccellenze sanitarie. Questo è lo scopo del programma “Albano in salute”, cioè mettere in connessione i cittadini tutti con tutte quelle realtà che operano nel campo della prevenzione sanitaria sul nostro territorio attraverso eventi sia di educazione e informazione sanitaria che di diagnosi precoce». Soddisfatto anche il Sindaco Nicola Marini: «La prevenzione è la prima cura ed è fondamentale per un sano stile di vita. Essa ha un ruolo decisivo per il nostro benessere in quanto può anticipare la diagnosi di una malattia e cambiarne significativamente il decorso, evitando  complicazioni o peggioramenti».

Albano Laziale, avviata la rassegna Albano In Salute

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*