Presentata la proposta di rete per la riorganizzazione del trasporto pubblico locale in 8 Comuni

Riorganizzazione del trasporto pubblico locale in 8 Comuni, presentata la proposta di rete

Si è tenuta a Palazzo Savelli, questa mattina, la presentazione della Proposta di Rete per la riorganizzazione e l’efficientamento dei servizi di Trasporto Pubblico Locale nell’area dei Comuni di Albano Laziale, Ariccia, Castel Gandolfo, Genzano di Roma, Lanuvio, Nemi, Ciampino e Marino, alla presenza degli amministratori dei territori interessati. Alla presentazione hanno anche partecipato l’Assessore Regionale alla Mobilità Mauro Alessandri, il Presidente di AREMOL Roberto Rastelli, il Presidente di Cotral S.p.A. Amalia Colaceci, la Direzione Regionale Trasporti nella persona del Dott. Stefano Fermante e il Dirigente della Direzione Regionale Territorio, Urbanistica e Mobilità area trasporto su gomma Ing. Bernardo Maria Fabrizio. Il Comune di Albano Laziale è l’ente capofila della convenzione.

Trasporto pubblico locale, presentata la proposta di rete per la riorganizzazione in 8 Comuni

Quanto illustrato è frutto delle attività di studio condotte negli ultimi mesi, in accordo con le nuove normative vigenti in materia che richiedono azioni tese a razionalizzare ed efficientare la programmazione e la gestione dei servizi relativi al trasporto locale attraverso un’offerta di servizio più idonea ed economica per il soddisfacimento della domanda di trasporto pubblico, la progressiva riduzione dei servizi offerti in eccesso in relazione alla domanda e l’incremento qualitativo dei servizi a richiesta elevata.

L’Assessore ai Trasporti, Stefania Cavalieri, ha commentato: «La Proposta di Rete presentata permetterà ai Comuni convenzionati di rispondere meglio alle esigenze di mobilità dei propri cittadini e consentirà un risparmio economico importante per le Amministrazioni, oltre ad un miglioramento delle linee e del servizio all’interno di tutti i territori coinvolti con ricadute positive anche per l’economia dei Castelli Romani». Alle parole dell’Assessore Stefania Cavalieri, hanno fatto seguito quelle del Sindaco Nicola Marini: «Ci apprestiamo ad avviare una fase di gestione condivisa dei servizi e alla prefigurazione di un’area omogenea per lo sviluppo del territorio. Iniziare da un servizio tanto utile alla cittadinanza come il Trasporto Pubblico Locale è significativo. Siamo chiamati a ragionare sempre di più in termini di area vasta per facilitare ogni tipo di sviluppo dei territori all’interno delle dinamiche amministrative della Città Metropolitana di Roma Capitale».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*