Lago sicuro: le istituzioni al lavoro con un tavolo tecnico sulla navigazione nelle acque interne

Castel Gandolfo, lago sicuro: garantire il controllo in acqua per evitare situazioni di emergenza

Garantire il controllo in acqua al fine di evitare possibili situazioni di emergenza e assicurare l’accesso in acqua riservato ai mezzi di soccorso. Sono state queste le due priorità al centro del sopralluogo che si è tenuto il 26 luglio al Lago Albano.

Castel Gandolfo, istituzioni al lavoro con un tavolo tecnico per la sicurezza nel lago

Insieme al sindaco Milvia Monachesi, erano presenti tutte le istituzioni interessate e che già dallo scorso febbraio hanno preso parte ad una serie di tavoli tecnici dedicati alla navigazione nelle acque interne dei laghi: l’ufficio tecnico del Comune di Castel Gandolfo, il Parco dei Castelli Romani, il Corpo Associato di Polizia Locale Albano Laziale e Castel Gandolfo e la Città Metropolitana di Roma Capitale, promotrice dell’incontro, con i Servizi per la mobilità e i trasporti e la Protezione Civile.

“È stata una mattinata molto proficua – ha commentato il Sindaco Monachesi al termine dell’incontro – durante la quale ci siamo posti delle priorità verificando, insieme a tutte le istituzioni interessate, le norme che sono da mettere in campo per garantire una maggiore sicurezza di tutti coloro che vivono il Lago, cittadini, bagnanti e lavoratori. Insieme abbiamo potuto effettuare un sopralluogo ed esaminare direttamente sul luogo criticità e soluzioni che ognuno dei presenti si impegnato a porre in essere”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*