Borghesiana, “Grande Fratello” a guardia della droga. Carabinieri scoprono casa dello spaccio e arrestano una pusher

Carabinieri scoprono casa della droga e arrestano una giovane pusher

Nella giornata di sabato, 4 agosto, una ragazza di 26 anni, con precedenti e già sottoposta all’obbligo di presentazione alla P.G., è stata arrestata dai Carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Frascati con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

La giovane pusher aveva allestito una “casa dello spaccio” nel quartiere della Borghesiana, nei pressi della quale incontrava i suoi “clienti” per cedere le dosi di cocaina, a cui i militari sono arrivati grazie ad un’intensa attività di monitoraggio di alcune persone note per essere assuntori di sostanze stupefacenti.

L’appartamento era protetto da sguardi “indiscreti” grazie ad un sofisticato impianto di videosorveglianza composto da 8 telecamere ad alta definizione installate sulla pubblica via e sul perimetro dell’abitazione, all’interno della quale è stato trovato il maxischermo a cui erano collegate, il tutto per farsi trovare pronta ad eventuali blitz delle forze dell’ordine.

Nonostante il “Grande Fratello”, però, i Carabinieri sono riusciti a irrompere nella casa sorprendendo la 26enne in possesso di decine di dosi di cocaina pronte per essere vendute, di materiale per il confezionamento delle dosi e di 1.450 euro ritenuti provento della sua illecita attività.

Tutto il materiale e le telecamere sono state sequestrate mentre la ragazza-pusher è stata trattenuta in caserma in attesa dell’udienza di convalida

Scoperta dai Carabinieri della Compagnia di Frascati casa della droga. Arrestata una giovane pusher

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*