Rocca Cencia, Carabinieri scoprono “casa dello spaccio” di Marijuana

Rocca Cencia, scoperta dai Carabinieri “casa dello spaccio”. In manette un pusher, sequestati 10 kg di “erba”

Una florida “Casa dello spaccio” è stata individuata dai Carabinieri della Compagnia di Frascati in via Barrali, zona Rocca Cencia, il cui “conduttore” – un cittadino albanese di 23 anni, nella Capitale senza fissa dimora e incensurato – è stato arrestato dopo essere stato sorpreso con un sacco contenente 10 Kg di marijuana.

I militari sono giunti all’appartamento grazie ad un accurato servizio di osservazione e pedinamento di noti assuntori di droghe che erano stati notati aggirarsi, sempre più insistentemente, proprio in quella zona.

Quando i Carabinieri hanno fatto scattare il blitz nella casa, il pusher è stato trovato in possesso del sacco contenente l’ingente quantitativo di cannabis, ma durante il sopralluogo gli uomini dell’Arma hanno scoperto le tracce di altre buste contenenti dei minimi residui della stessa sostanza stupefacente, bilancini di precisione e materiale per il confezionamento, segno tangibile della rilevante attività di spaccio che si stava svolgendo tra quelle mura.

La droga è stata sequestrata e custodita in caserma in attesa delle analisi qualitative e della successiva autorizzazione alla distruzione mentre il cittadino albanese è stato ammanettato e trattenuto in caserma con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*