Grottaferrata, bandiere a lutto per la strage sul ponte di Genova

Grottaferrata, il Comune partecipa al lutto di Genova dopo la strage del crollo del ponte

Il Comune di Grottaferrata partecipa al lutto della Città di Genova in seguito alla strage di vite umane, conseguenza del crollo del ponte Morandi, parte del tratto autostradale che attraversa il capoluogo ligure.

Il sindaco Luciano Andreotti ha firmato un ordine di servizio nel quale si dispone che le bandiere sugli edifici comunali restino a mezz’asta fino al giorno delle celebrazioni dei funerali delle vittime.

”Esprimo a nome dell’Amministrazione comunale e di tutti i cittadini di Grottaferrata – ha dichiarato il sindaco – la più sincera e sentita vicinanza alla città di Genova. Siamo profondamente addolorati per le vittime di una tragedia spaventosa quanto assurda. Da Grottaferrata ci teniamo inoltre ad inviare la nostra gratitudine e partecipazione in spirito – ha concluso il primo cittadino – a tutti quelli che con abnegazione continuano a lavorare sul posto ai soccorsi in condizioni di pericolo”.

Sulla bacheca Facebook del sindaco Andreotti il dolore, la commozione e la gratitudine di diversi cittadini genovesi residenti a Grottaferrata

Il Comune di Grottaferrata in lutto insieme alla città di Genova dopo la strage di vittime a causa del crollo del ponte

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*