Castel Gandolfo, dal 1 al 9 settembre festeggiamenti per San Sebastiano Martire

Dal 1 al 9 settembre, Castel Gandolfo festeggia San Sebastiano Martire

Nei primi due fine settimana di settembre torna nella cittadina castellana affacciata sul Lago Albano la tradizionale festa patronale di San Sebastiano Martire. Una ricorrenza centenaria che rivivrà anche quest’anno, grazie al contributo della Regione Lazio, con tre giorni di festa, il 1, il 2 e il 9 settembre, in cui si fonderanno insieme la storia locale, la tradizione religiosa e la cultura che da secoli sono al contempo linfa vitale del tessuto sociale e punto di richiamo per il turismo nella Città di Castel Gandolfo.

Festa San Sebastiano Martire dal 1 al 9 settembre a Castel Gandolfo

I festeggiamenti prenderanno il via nel tardo pomeriggio di sabato 1 settembre 2018. Alle ore 18:30 la Santa Messa in onore del Santo Patrono San Sebastiano Martire, celebrata nella Parrocchia Pontificia di San Tommaso da Villanova alla presenza delle autorità civili e militari e dei rappresentanti dello Stato Città Vaticano. Il culmine delle celebrazioni religiose si avrà alle ore 19:30 con la sentita e partecipata processione della statua e della reliquia del Santo Patrono per le vie del borgo antico che terminerà con la benedizione dei fedeli. Ad accompagnare la processione del Santo, dei fedeli e dei turisti per le vie di uno dei Borghi più Belli d’Italia sarà la Fanfara Città di Castel Gandolfo.

La serata di sabato 1 settembre proseguirà alle ore 21:00 con “D’amore e moda”, uno spettacolo ideato e diretto dallo stilista Filippo Lafontana che porterà in passerella gli abiti firmati dal suo atelier e dagli stilisti Chiara Ramazzotti, Flavio Filippi e Nuptiae di Sposa. Creazioni couture che fileranno su un palco circolare che “abbraccerà” la splendida fontana Berniniana presente al centro della piazza barocca, dominata dalle architetture del Maderno e del Bernini, con la facciata del Palazzo Apostolico e della chiesa San Tommaso da Villanova. A presentare la serata saranno Pasquale Chiaro e Maria Grazia Tetti i quali chiameranno sul palco anche i vincitori del premio dedicato a coloro che si sono distinti nel sociale o nella cultura del territorio.

Domenica 2 settembre trascorrerà con la Santa Messa nella Parrocchia Pontificia, alle ore 11:30 e con le attività pomeridiane di animazione e gioco tutte dedicate ai bambini. La piazza principale del borgo dalle ore ore 17:30 si trasformerà in una grande isola pedonale dove poter ballare, divertirsi con il truccabimbi e giocare in tutta libertà grazie all’animazione curata dalle operatrici della ludoteca comunale.

Per poter continuare a festeggiare tutti insieme il Santo Patrono, il tradizionale evento musicale conclusivo di “San Sebastianello” si terrà domenica 9 settembre con il concerto della Banda del Corpo della Gendarmeria Vaticana, alle ore 18:30 nel cuore del borgo. Un’esibizione fortemente voluta dall’amministrazione comunale e dalla direzione della Gendarmeria Vaticana. Attraverso la musica si rinnoverà il forte legame che vi è da sempre tra il paese ed il suo più illustre Ospite, come in uno storico “gemellaggio” tra la Città di Castel Gandolfo, i cittadini ed il corpo che assicura la sicurezza dello Stato Città Vaticano, i cui componenti svolgo gran parte della loro attività lavorativa proprio sul territorio castellano.

Per scoprire il programma completo dell’evento visita il sito del Comune di Castel Gandolfo

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*