Marino, Ambrogiani(PD): Su destinazione d’uso aprire confronto con territorio

“Continuiamo a seguire con molta preoccupazione la vicenda del Palaghiaccio di Marino, da anni nell’oblio e nell’abbandono più totale. Siamo molto preoccupati perchè l’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Colizza, finora non ha fatto la dovuta chiarezza sul destino della storica struttura: si parla con insistenza della nascita di un ipermercato, mentre l’assessore Trinca prende tempo, lancia frasi sibilline e parla solo di ipotesi al vaglio.

Un limbo istituzionale e amministrativo che la comunità di Marino davvero non merita. Ricordo, infatti, che il Palaghiaccio è nato anche con finanziamenti a fondo perduto, è nato anche su territori strappati grazie alla lotta fatta dai cittadini ed è nato anche da una concessione “perpetua”, approvata in un Consiglio comunale di tanti anni fa. Dobbiamo rivalorizzarlo, rivalutando al contempo il verde della zona e ampliare la cittadella dello sport.

Insomma, è necessario lavorare tutti insieme per riportare il Palaghiaccio agli antichi fasti, ridandogli la sua vocazione sociale e ricreativa. In questo contesto la nascita di un ipermercato è una idea che non piace alla comunità. Una proposta penalizzante della quale Marino non ha bisogno e che causerebbe solo un arrivo ulteriore di macchine e inquinamento, per giunta in una zona già disastrata dal radon, dalle polverini sottili dell’aeroporto e da una viabilità vergognosa.

Oltre a danneggiare la già vessata economia di decine di negozianti della zona, in particolare di quelli di Cava dei Selci e Santa Maria delle Mole. Ci auguriamo, dunque, che l’amministrazione di Palazzo Colonna apra un serio confronto con il territorio al fine di giungere a una soluzione sinergica e gradita a tutti i marinesi”.

Così, in una nota, il segretario Pd Marino, Sergio Ambrogiani.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*