Pallavolo – Prima divisione maschile, Genzano si afferma nel derby dei Castelli

Ci sono volute due ore di intensa battaglia agonistica sotto rete per dirimere la sfida pallavolistica tra Genzano ed Albalonga nella quarta giornata del Campionato di Prima Divisione Maschile di pallavolo. Una rivalità tra due cittadine viciniore dei Castelli Romani con le relative formazioni, specie quella dell’Albalonga, infarcite di molti ex, ragazzi che per varie stagioni hanno giocato con le maglie della compagine avversaria della giornata. L’hanno spuntata i padroni di casa della Libertas al termine di un confronto che li ha visti sotto nel computo dei set due volte ma sempre capaci di reagire, recuperare lo svantaggio per poi piazzare la zampata finale, tipica del felino ferito e sanguinante ma rabbioso nel voler riprendersi la preda, il bottino finale posto in palio. Si, forse la grinta, la determinazione, lo spirito di Gruppo ed il carattere coeso hanno portato al successo i locali nella fattispecie.

 

genzano pallavoloIl primo set è tutto a favore degli ospiti, capaci di guidare le danze ed approfittare dei numerosi errori dei biancazzurri di casa. Ma la reazione di capitan Vasile e soci non si fa attendere e ben presto la parità è ristabilita con la vittoria nel secondo parziale. Ancora capovolgimento di fronte nel terzo gioco con Genzano di nuovo penalizzata dai suoi stessi errori ed Albalonga pronta ad approfittare dell’opportunità concessale dai dirimpettai. La panchina di casa, in cui ha debuttato per la prima volta come Dirigente Flavio Ciccarelli, cambia più volte i protagonisti e gli schemi tattici in campo fino a trovare l’alchimia chimica giusta. Importante l’entrata in campo di Gabriele Corsetti nel ruolo di opposto ed il risveglio dell’intero schieramento pronto a reagire alle sollecitazioni tecniche e tattiche del proprio mister.

 

I padroni di casa però riescono a mantenere la calma e la lucidità e chiudono la gara a loro favore di stretta misura per 15-13 in virtù di un diagonale vincente da posto 2 del citato Corsetti, da poco tornato a regime (quasi) pieno dopo un lungo periodo di inattività agonistica dovuta ad un serio infortuno al ginocchio.

Danilo Mancini

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*