Santa Maria delle Mole, Bibliopop: “con Cuba per la Palestina” sabato 13 ottobre

… Quando il Che, trasformò un conflitto regionale in lotta mondiale contro il colonialismo.

Questo il tema messo in evidenza dal circolo Italia Cuba “Gino Donè”, in collaborazione con la sezione ANPI “Aurelio Del Gobbo” per il prossimo sabato 13 ottobre, presso BiblioPop “G. Rosati” a S. Maria delle Mole.

Nel cinquantunesimo anniversario dell’assassinio di Che Guevara, la città di Marino si trova ad inaugurare la nuova sede del circolo di Italia Cuba, e lo fa rendendo omaggio a tutte le resistenze che nel mondo combattono contro le oppressioni interne o internazionali, dei popoli che cercano riscatto nella propria autodeterminazione.
Iniziativa che coincide con la ricorrenza della presenza di Ernesto Che Guevara in Palestina.

con cuba per la palestinaUna mostra, quella sui “Profughi Palestinesi” sarà visitabile dalle 17.00 – naturalmente con la modalità dell’ingresso libero – .

Lo svolgimento dell’iniziativa che ha carattere documentale e di testimonianza oltre che di attualità sociale, culturale e politica, vedrà la partecipazione di Bassam Saleh, giornalista palestinese dell’associazione “Palestina nel cuore”, di Ugo Onorati, dirigente della Sezione ANPI Marino, e di Marco Papacci, vicepresidente nazionale dell’associazione Italia Cuba.

Inoltre, sono previste le rappresentanze della Ambasciata della Repubblica di Cuba, e della Ambasciata dello Stato di Palestina. Attesa la presenza del rappresentante della comunità palestinese di Roma e del Lazio.

Protagonisti, oltre le esposizioni e il dibattito che ne seguirà, saranno senz’altro anche i cuochi e le cuoche di Palestina e di Cuba che offriranno a tutti gli intervenuti prodotti culinari dolci e salati delle due realtà, di questi due Paesi che da qui, dall’Italia e da Marino abbiamo scelto di sostenere con tutta la solidarietà attiva di cui siamo e saremo capaci.

Tutti i cittadini, soprattutto quelli che pensano di avere poche o scarse informazioni su Cuba e sulla Palestina, ovvero che sono consapevoli che grande è, spesso, la disinformazione mondiale che cerca di non rappresentare nella realtà effettuale delle cose cosa accade in Palestina e cosa è costretta a subire Cuba; ebbene a tutti costoro, diciamo che questa è una buona, una ottima occasione per ascoltare voci dirette, formulare domande, proprio per farsi una propria opinione sulla drammatica attualità che subiscono i popoli di Cuba e Palestina.

Eppoi, per tutti, c’è davvero il piacere di scambiare in modo non formale le conoscenze delle piccole cose come possono avere le spiegazioni di sapori e modi rendere unici i piatti palestinesi e cubani che non molti di noi hanno avuto occasione di gustare.

Appuntamento, dunque, a BiblioPop per sabato 13 alle 17.00. partecipiamo in massa come abbiamo fatto sabato scorso, è un impegno che ha valore, davvero.

Il Segretario del circolo “Gino Donè”
Mauro Avello

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*