Prestigioso risultato dello sciabolatore di Genzano Stefano Scepi a Londra

Finesettimana intenso fra gare internazionali e importanti qualificazioni per gli atleti biancocelesti!

sciabolatore di GenzanoLa prima bella notizia arriva da Londra, dove lo sciabolatore genzanese delle Fiamme Oro (sede allenamento Lazio Scherma Ariccia) Stefano Scepi ha conquistato la medaglia d’argento nella Coppa del Mondo satellite categoria assoluti. Appuntamento blasonato per gli sciabolatori italiani, dove il bravissimo Stefano ha condotto la gara senza sbavature: il girone a punteggio pieno gli ha permesso l’accesso immediato al tabellone dei 64, dove ha iniziato collezionando vittorie contro il polacco Kruszewski 15/5, l’inglese Halliwell 15/7, gli italiani Matteo Cederle 15/2 e Raffaele Minischetti 15/14 e l’inglese Webb 15/12 per l’accesso alla finale, persa poi per una sola stoccata con l’italiano Giovanni Repetti.

Quasi contemporaneamente Tullio De Santis, atleta delle Fiamme Azzurre classe 1986, tornava da Ostia con la medaglia d’oro del vincitore al collo! Un ottimo risultato in una gara lunga e faticosa: 173 spadisti della sola regione Lazio, agguerriti e pronti a dare battaglia per conquistare i pochi posti disponibili per l’accesso alla prova nazionale di Bastia Umbra… ed alla fine un solo vincitore (Tullio si è imposto con un netto 15/7 nella finale con Giuseppe Mattia Parisi del CS Carabinieri).

Qualificazione centrata anche da Michael Thomas Sica.

 I piccoli delle categorie Under 14 della spada si sono distinti nel memorial Muzzarelli, organizzato dalla Scherma Ostia: Maria Clara Quattrini argento nella categoria Bambine/Giovanissime; Leonardo D’Agostino 8° classificato nel corrispondente maschile.

Il gruppo delle Ragazze/Allieve non si smentisce con Martina Guerrieri argento, Giulia Paulis bronzo e Clelia Settimelli 8^ classificata (neo tesserata e proveniente dal club anziate); nella gara maschile Alessandro Di Lazzaro si piazza al 6° posto.

La stagione schermistica è ripartita e tecnici, genitori e maestri hanno ripreso a viaggiare da un capo all’altro dell’Italia e dell’Europa.

Gina Trombetta www.sslazioscherma.com

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*