La Boxe Latina festeggia i suoi “primi” 60 anni; tutti i dettagli sull’evento

La Boxe Latina 1956 si appresta a vivere la vigilia di Natale dall’alto dei suoi sessant’anni, i cui festeggiamenti si completano con la riunione pugilistica di venerdì 16 dicembre, dalle 20 al Palaboxe “Città di Latina” in via Aspromonte.

 

boxe latinaUna riunione mista per celebrare il compleanno della prima società pugilistica pontina e quinta per natali nel Lazio (matricola federale nr. 206), da un anno presieduta da Mirco Turrin. La coincidenza è di quelle importanti, ovvero l’anniversario di fondazione della città di Latina, che a sua volta compie 84 anni e la cui storia in parte è anche la storia della Boxe Latina, società che nel 1956 assunse l’attuale denominazione. Gli appassionati della disciplina, sotto la guida attenta del maestro Orfeo Ranghella, si allenavano presso la Casa del Contadino, oggi non più esistente, in Corso Matteotti.

 

Dagli scantinati di Palazzo Emme a quelli del Pala Bianchini, per arrivare alla sede attuale, il Palaboxe di via Aspromonte, che la Federazione Pugilistica Italiana e il compianto presidente Mario Libertini, vollero fortemente, contribuendo alla realizzazione di una palestra degna della storia, che la Boxe Latina aveva vissuto e del valore sportivo e sociale che rappresentava e tutt’ora rappresenta per la città. Si arriva così ai giorni nostri, in cui il percorso di crescita viene portato avanti dalle famiglie Prezioso e Turrin, insieme allo staff di validi collaboratori.

I riconoscimenti ottenuti nel tempo da FPI e CONI confermano la funzione svolta, non solo come movimento agonistico, ma anche come formazione di vita, che va oltre il risultato al termine dell’incontro.

 

In cartellone sono previsti 12 match dilettanti ed un incontro neo pro. Praticamente in ogni match salirà sul ring un atleta della Boxe Latina, opposto agli avversari in rappresentanza delle società laziali che prenderanno parte alla serata: DBT di Latina, Oi Team e Phoenix Gym di Pomezia, New Generation Boxe di Giuliano di Roma, Fiamme Oro, Boxe Massai di Civitavecchia, Co.na. Boxe di Ciampino, Culturale Quattro Di di Minturno, Santa Marinella Ring e SS Lazio. Primo incontro Schoolboys 54 kg, tra Alessandro Oriano (Boxe Latina) e Lorenzo Quadri (Dimension Boxing Team). Sempre Schoolboys, ma 56 kg, in Niccolò Cheli (Boxe Latina) vs Tiziano Feudo (Oi Team). Toccherà poi agli Junior. Nei 66 kg Simone D’Antoni (Boxe Latina) contro Patrizio Santini (Boxe Massai) ed Alessio Spinelli (Boxe Latina) contro Antonio Mario Fois delle Fiamme Oro. Senior con i 69 kg: Vincenzo Cardone (Boxe Latina) avrà come avversario Marco Orsini della New Generation Boxe. Si scende nuovamente di peso, 52 kg, con gli Youth Soufien Hajji e Daniele Lorusso (Oi Team). Nella seconda parte il programma prevede quattro match Senior: 64 kg Paolo “Pablito” Venerucci (Boxe Latina) vs Diego Bragaglia (New Generation Boxe); kg 75 Riccardo Mazzocchi (Boxe Latina) vs Matteo Santangeli (New Generation Boxe); kg 81 Giovanni Paolo Tafuri (New Generation Boxe) vs Valerio Alfonsi (Cona Boxe); +91 kg Carmine Palma (Boxe Latina) vs Mario Valerio (Culturale Quattro Di). Due i sottoclou, negli Elite. Entrambi match dei 69 kg: Fabio Cascone (Boxe Latina) vs Alessio Mastronunzio (Phoenix Gym); Matteo Conti (Boxe Latina) vs Matteo Montoni (Phoenix Gym).

Nel match clou riflettori sul ring per i neo pro 66 kg: Domenico Esposito (66 kg), dopo il passaggio alla Boxe Latina questa estate, è pronto all’esordio con i nuovi colori affrontando Valerio Mazzulla della SS Lazio – Team Marcelli. E’ l’unico incontro che si svolgerà sulla distanza di quattro riprese.

 

Nel corso della serata, saranno protagonisti anche i piccoli della Boxe Latina. Sfileranno sul ring gli allievi del corso di Soft Boxe Junior che agisce nella formazione dei bambini, i quali all’inizio vivono e devono vivere il pugilato come attività ludica. Tra gli ospiti d’onore, in un parterre di autorità e sportivi, la campionessa del mondo Alessia Mesiano, nazionale delle Fiamme Oro, in trionfo a maggio ai mondiali AIBA di Astana in Kazakistan.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*