Violenza sessuale e rapina: arrestato a Velletri l’incubo delle prostitute della Capitale

È stato arresta lo scorso giovedì a Velletri Valentino M., l’incubo delle prostitute della Capitale. I carabinieri veliterni assieme ai colleghi di Lenola (Lt), cittadina di cui è originario, l’hanno raggiunto nella sua abitazione e lo hanno tradotto presso il carcere della città in quanto deve scontare ancora una pena di 5 anni, 6 mesi e 25 anni di reclusione.

 

carabinieri 45enne picchia padre Nei giorni scorsi l’uomo, 56 anni e di professione autotrasportatore,  è infatti stato condannato, in via definitiva, e dopo che in secondo grado era caduta l’accusa di sequestro di persona, a 6 anni e 4 mesi. I fatti si erano registrati tra i quartieri Eur e Laurentino della Capitale. Secondo quattro prostitute diverse, una delle quali aveva fornito anche un video fatto con il suo cellulare, l’uomo si fingeva un cliente per poi violentarle, minacciarle spesso con un coltello e derubarle.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*