Individuati e sanzionati i responsabili di aver abbandonato i rifiuti al Vivaro

Durante le attività di vigilanza sul territorio sono svariate le violazioni ambientali che i Guardiaparco riscontrano e segnalano ai Comuni, molte riguardano cumuli di rifiuti abbandonati di provenienza domestica tra i quali: plastica, vetro, inerti edilizi e tanto altro.

abbandonato i rifiuti al VivaroA questo proposito, sono stati individuati i responsabili che lo scorso mese di ottobre avevano abbandonato decine di sacchi di immondizia in località Vivaro (Rocca di Papa).

I Guardiaparco una volta segnalato alle autorità competenti il luogo della discarica, hanno seguito l’intero iter amministrativo attraverso il quale si è risaliti ai responsabili del vile atto di degrado. Questi ultimi sanzionati come previsto dalla legge, sono stati obbligati a bonificare a loro spese il luogo in cui avevano abbandonato i rifiuti.

La collaborazione tra Parco e comune ha permesso di prendere accordi con l’isola ecologica di Velletri che si è resa disponibile per il conferimento dei rifiuti.
Purtroppo nell’arco di un breve lasso di tempo, i Guardiaparco hanno riscontrato che il sito è stato nuovamente preso d’assalto dall’ennesimo atto vandalico con lo scarico di altri rifiuti tra cui resti di mobili.

Il Parco dei Castelli Romani si costituirà parte civile – dichiara il presidente, Ing. Gianluigi Peduto – nel procedimento penale a carico dei responsabili dell’atto di degrado, per il danno di immagine arrecato al territorio. Oltre alle sanzioni applicate dalla legge, coloro che hanno commesso il reato, dovranno risanare il sito affinché la collettività e i visitatori possano tornare a fruire della bellezza del luogo, deturpata da questo gesto incivile.

Ufficio stampa Parco Regionale dei Castelli Romani

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*