Podio in rimonta al Trofeo “Ayrton Senna” per Riccardo Ianniello

Un weekend tormentato, ma costantemente in rimonta per Riccardo Ianniello che riesce a strappare il 5° posto ed il gradino più basso del podio

Ultima gara della stagione: è necessario chiudere bene l’anno agonistico per trascorrere le vacanze natalizie nella maniera più serena possibile. Se poi l’impegno in questione si chiama Trofeo “Ayrton Senna” tutto assume un’altra connotazione.

Trofeo "Ayrton Senna"Riccardo comincia male il weekend, fuori al terzo giro della qualifica disputata sotto una forte pioggia. Il referto del cronometro è spietato: 23° su 45 piloti. La prima manche disputata con pista bagnata lo vede in rimonta fino alla 19° posizione, ma è nella seconda manche con pista asciutta che avviene il capolavoro: rimonta fino alla 6° posizione! Il rollercoaster di emozioni non finisce qui, perché oltre la pioggia arriva un’altra doccia gelata: sottopeso di 400gr alla pesa e retrocessione in ultima posizione.

Riccardo non si perde d’animo e fa un’altra gara magistrale nel ripescaggio, partendo dal 14° posto scivola alla 22° posizione nelle fasi iniziali per poi fare una rimonta fino al 4° posto , guadagnandosi così la qualificazione per la fase conclusiva del weekend. La prefinale corsa con pista asciutta lo vede protagonista di un’altra rimonta incredibile dalla 28° alla 11° casella.

Si arriva all’atto conclusivo del weekend: la gran finale, con pista di nuovo bagnata dalla forte pioggia. Riccardo parte 11° e lottando con caparbietà riesce a chiudere sul 5° gradino del podio.

È stato un weekend tremendo e difficilissimo! Il meteo ci ha messo in crisi, ma volevo far bene e sono entrato in pista in ogni manche con il coltello tra i denti! Ringrazio il team KGT per tutto il lavoro del weekend e tutti i miei sponsor per il supporto! Ci vediamo nel 2019!

Si ringraziano ISP Logistica, BER Racing Europe, Tirrenia Logistica, Dercar Logistica, Gruppo Logistico Out-Log, Alemy Group ed Arte & Caffè nel supportare la carriera di Riccardo.

Ufficio stampa Petrolhead Italia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*