Aeroporto Ciampino, Pd Marino: “bene interrogazione parlamentare Pd ma siamo preoccupati”

Siamo molto preoccupati per quanto potrebbe accadere all’aeroporto di Ciampino. Nelle scorse ore i parlamentari Pd Astorre, Parente e Cirinnà, hanno presentato una interrogazione in Senato all’attenzione dei ministeri dei Trasporti e dell’Ambiente per sapere se ci sia una effettiva correlazione tra le segnalazioni dei residenti di Ciampino e Marino, in merito all’aumento di patologie epidermiche e difficoltà respiratorie, legate a inquinamento da benzene, ossidi di azoto e anidride solforosa e gli interventi di “fuel dump”, ossia la manovra d’emergenza con la quale un aereoplano, in caso di necessità, può scaricare nell’atmosfera il combustibile in eccesso prima di effettuare un atterraggio.

Ricordiamo che già in passato l’aeroporto di Ciampino è salito alla ribalta delle cronache a causa del preoccupante inquinamento acustico, che ha creato disagi alla vivibilità delle limitrofe popolazioni di Marino, Ciampino e VII Municipio di Roma Capitale. Ci auguriamo, dunque, che dai dicasteri competenti arrivino risposte rapide e positive, in cui venga escluso qualsiasi rapporto tra l’incremento delle patologie sopra menzionate e le manovre di fuel dump dei velivoli in atterraggio al Pastine.

Così, in una nota, il segretario Pd Marino, Sergio Ambrogiani, il presidente Pd Marino, Domenico Trabalza, e i consiglieri comunali Pd Marino, Franca Silvani e Gianfranco Venzanoni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*