La Giornata della Memoria a Marino con le iniziative delle associazioni

In occasione della GIORNATA DELLA MEMORIA 2019, venerdì 25 gennaio alle ore 12,00 presso la Sala teatro VITTORIA si terrà un Matinèe riservato alle scuole dal titolo “Olocausti”, conferenza-spettacolo, frutto della collaborazione attiva tra le Associazioni Artemista, Archeoclub Colli Albani e A.N,P.I. “ Sez. A. Del Gobbo”. La manifestazione rientra nel Progetto “Dalle Radici agli Orizzonti” – Officine Culturali Regione Lazio Seconda Annualità Stagione 2018/19.

giornata della memoria a MarinoNell’intento degli organizzatori si vuole, partendo da questa dolorosa ricorrenza, focalizzare l’attenzione su alcuni dei più sanguinosi genocidi della storia e stimolare le giovani generazioni a riflettere su temi attuali, afferenti la paura nei confronti del “diverso”, dello straniero e le discriminazioni connesse.

La storia, magister vitae, ci insegna che i crimini più efferati contro l’umanità siano stati perpetrati alimentandosi della “paura”, spesso propagandata.

Domenica 27 gennaio alle ore 10,30 presso la BIBLIOPOP di Santa Maria delle Mole verrà inaugurata la Mostra “La Gioconda di Lvov” – immagini spontanee e testi relativi ai fatti dello sterminio . L’Olocausto degli zingari. Si proseguirà alle ore 11,00 con la proiezione del filmato “Volevo solo vivere” di Mimmo Calopresti, un film del 2006, presentato fuori concorso al 59º Festival di Cannes.[] Si tratta di un documentario che ha come argomento principale la Shoah. Entrambe le iniziative sono a cura dell’Associazione ACAB di Marino.

Sempre domenica 27 gennaio alle ore 18,30 presso la Sala Lepanto l’Associazione Senza Frontiere onlus propone la proiezione del film “Storia di una ladra di libri” (Uk, 2013) diretto da Brian Percival, con protagonisti Sophie Nélisse, Geoffrey Rush ed Emily Watson. La pellicola è la trasposizione cinematografica del romanzo Storia di una ladra di libri (pubblicato inizialmente in Italia col titolo La bambina che salvava i libri), scritto da Markus Zusak nel 2005.

Ringrazio vivamente tutte le Associazioni che hanno messo in campo le iniziative per celebrare la Giornata della Memoria – ha dichiarato l’Assessore alla Cultura Paola Tiberi – Tutte di grande spessore e meritevoli di essere segnalate alla cittadinanza. Bisogna essere consapevoli degli errori del passato per evitare di commetterne altri nel futuro. E’ per questo che nel manifesto celebrativo abbiamo voluto rimarcare a grandi lettere il testo della lapide posta ad Auschwitz-Birkenau : GRIDO DI DISPERAZIONE ED AMMONIMENTO ALL’UMANITA’ SIA PER SEMPRE QUESTO LUOGO DOVE I NAZISTI UCCISERO CIRCA UN MILIONE E MEZZO DI UOMINI, DONNE E BAMBINI, PRINCIPALMENTE EBREI, DA VARI PAESI D’EUROPA.

Ufficio stampa comune di Marino

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*