Le nuove tendenze per trovare un’accompagnatrice online

Trovare un’accompagnatrice online è una ricerca sempre più frequente da parte degli italiani che desiderano in tal modo appagare i propri desideri più pepati. Ma quali sono le tendenze attualmente in atto? E che cosa sta accadendo in questo settore in Italia e nel resto d’Europa?

In primo luogo, occorre certamente rammentare che l’Italia si differenzia notevolmente da molti altri Paesi europei con leggi più avanzate in questo contesto: nel nostro Paese manca un pieno riconoscimento dell’attività di escort, con la conseguenza che quel che oggi abbiamo a disposizione è un panorama molto diversificato e “incerto”, in cui se da una parte viene riconosciuta come legale l’attività delle escort (e a maggior ragione quella dei clienti che scelgono di intrattenersi per un po’ di tempo con queste professioniste della compagnia), dall’altra parte non vi è un pieno riconoscimento della professione, con la conseguenza che alle escort è precluso, ad esempio, il versamento dei propri contributi previdenziali o l’iscrizione a casse sanitarie di categoria.

trovare un'accompagnatrice onlineAltrove, come nelle vicine Svizzera o Germania, la professione di escort è invece pienamente disciplinata, ed è possibile fruire delle attività di queste professioniste del sesso anche all’interno di locali nelle quali – ovviamente – ciascuna ragazza esercita la propria attività in piena autonomia.

Chiarito ciò, questo non significa che in Italia il panorama sia opaco: è sufficiente dare uno sguardo ai numerosi portali di annunci escort a Salerno, Napoli o altre città italiane, per rendersi conto che sono tantissime le persone che desiderano offrire alla clientela le proprie prestazioni, in una condizione di piena legalità e sicurezza.

È proprio per questo motivo che nel corso degli anni i portali di annunci sono diventati il principale strumento di promozione delle attività delle escort, che all’interno di questi siti possono dunque ambire di entrare in contatto con i propri potenziali clienti. Dal canto loro, i siti che contengono gli annunci delle escort non possono certamente operare per “favorire” i contatti, ma si limitano a proporre una vetrina dove ogni lavoratrice, in piena autonomia, sceglierà se e come proporre le proprie prestazioni.

Nel corso dei tempi si sono inoltre sviluppate delle ulteriori tendenze: oltre ai classici siti internet che mostrano delle schede legate alle prestazioni delle singole escort, sono sorti dei veri e propri motori di ricerca, che consentono di trovare le proprie escort di riferimento in chiave geolocalizzata, scegliendo non solamente la città, quanto anche altre caratteristiche fisiche o prestazionali.

Molti di questi portali sono inoltre disponibili in formato mobile, con vere e proprie app, o con versioni responsive dei propri siti: il tutto, a conferma del fatto che questo settore è più vivo che mai, e segue le tendenze più generali di fruizione della rete.

Insomma, un panorama sempre più ricco e diversificato, nel quale clienti ed escort possono muoversi con ampi margini di libertà e di manovra. Il tutto, naturalmente, in attesa che le tante proposte formulate negli ultimi anni su una piena e coerente disciplina del settore, possano finalmente trovare il giusto sbocco legislativo…

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*